sabato 30 giugno 2018

Blog a regime di posting dimezzato

S'informano i passanti ed utenti affezionati del blog Mia Fantascienza, che come tutti gli anni ;-) il blog nel mese di Luglio ed Agosto, passa ad un regime di posting fancazzista dimezzato!

  • rimane invariato per Luglio ed Agosto, il tradizionale appuntamento mensile, con il PDF di SciFi JDAB
  • ogni domenica e festività, sarà proposto un contributo multimediale in streaming gratuito, di fantascienza ;-)
  • in Agosto a metà settimana, ritroverete (spostati ed aggiornati) i post sulle Radici della Fantascienza. 
  • presto sarà disponibile l'ebook "Lets light it up" della collana Climate Fiction ;-)
  • Da settembre ;-) il posting del blog ritornerà a pieno regime!

In regalo, totalmente GRATIS per gli affezionati passanti e fruitori del blog "Mia Fantascienza" una PACCATA di libri d'autore, in PUBBLICO DOMINIO, per l'Estate!!

giovedì 28 giugno 2018

Superman (1941)

Superman (1941) è una serie di telefilm a cartoni animati con protagonista il personaggio dei fumetti DC Comics, prodotto dai Fleischer Studios e uscito negli Stati Uniti il 26 settembre 1941, distribuito dalla Paramount Pictures. È conosciuto anche come "The Mad Scientist". I cortometraggi furono candidati per l'Oscar 1942 al miglior cortometraggio d'animazione ai premi Oscar 1942.


martedì 26 giugno 2018

Il primo COMPUTER DESKTOP compare su Amazing Stories Giugno 1947

Sul vulcanico numero di Giugno del 1947 su Amazing Stories, furono pubblicate molti racconti di SciFi Horror, tanto che il numero del magazine meriterà un'analisi puntuale, per ispezionarne in dettaglio il contenuto.

La cosa che risalta subito ad un osservatore del XXI secolo, è che in questo numero compare nel racconto "the red legion" di J.S.Krupa e R.Fuqua raffigurato per mano dell'illustratore Malcolm Smith, il primo COMPUTER DESKTOP distintamente dotato di tastiera e video CRT
La mano sinistra dell'alieno sembra poggiare indiscutibilmente su un ripiano piatto: cosa che fa pensare ad un osservatore del XXI secolo, alla presenza di un ipotetico mouse oppure l'uso di un touchpad, con cui l'alieno piloti un computer che offre le capacità multimediali di un sistema home theatre, per osservare in HD le battaglie svolte dai pellirossa!!

E infatti nitida e chiara, indiscutibile agli occhi di un osservatore del XXI secolo, la presenza nel disegno di un monitor CRT ed una tastiera, la mano destra dell'alieno scorre sopra la tastiera, premendo tasti!!.

sabato 23 giugno 2018

L'anello spappola cervello di Stargate nasce su Amazing Stories nel febbraio 1947

Che gli autori di Stargate & Stargate.Sg1 (più che autori, direi copioni) abbiano clonato pesantemente dalle "pulp mags" per costruire trame, personaggi, gadget è ormai cosa assodata e pluri-dimostrata!.

Su Amazing Stories del febbario 1947 in copertina fu raffigurato il racconto "Orphan of Atlans" scritto da W.L.Hamling e saggiamente illustrato dal disegnatore Rod Ruth. Prescindendo dal plot del racconto su Atlantide (di cui un osservatore moderno non può che risuonare echi di Stargate.SG1 Atlantis, imputabili però ad altro racconto), in piena copertina compare l'anello spacca cervello di colore rosso, che tutti sanno essere usato dai Goaul'd, per imporre il loro potere sui sudditi!.

giovedì 21 giugno 2018

prima di Psyco (1960) era The House di R.Phillips nel 1947

Su Amazing Stories del febbraio del 1947 fu pubblicata una novella horror di fantasmi "The House" scritta da Rog Phillips.
E' sin troppo evidente, da dove il grande registra Hitchcock abbia scopiazzato, per produrre il suo film capolavoro "Psyco" girato nel 1960.



lunedì 18 giugno 2018

La prima immagine violenta compare su Amazing Stories nel 1947

E' per mano dell'illustratore Brody che su Amazing Stories del Febbraio 1947 in un racconto d'azione "Land of the Damned" scritto da B.Livingston, sul magazine di fantascienza si propone un'illustrazione violenta e sanguinogena, con un essere umano trafitto alla gola da un coltello, mentre fiocca sangue!. 

Prima di questa data non c'erano mai state raffigurazioni palesemente violente su Amazing Stories!.


giovedì 14 giugno 2018

Robert Moore Williams predice parte del contenuto della lettera scritta da Einstein/Oppenheimer

Nel Gennaio del 1947 fu pubblicato su Amazing Stories la novella di fantascienza di Robert Moore Williams "Like Alarm bells ringing" in cui s'immagina che una cultura aliena, stia studiando la Terra da lungo tempo, poi gli alieni s'interessino più da vicino alla Terra, una volta scoperto che i terrestri avevano raggiunto l'uso dell'energia Atomica, per impiegarla per scopi bellici!

Nel Giugno del 1947 sia Einstein/Oppenheimer scrissero una lettera dal tono speculativo, Relazioni con abitanti di altri corpi celesti, in cui tra i vari argomenti trattati in modo ipotetico, gli scienziati supponevano un potenziale interesse alieno per la cultura terrestre, proprio per il fatto che questa avesse scoperto l'energia atomica!.

Immaginare che una rivista di fantascienza come Amazing Stories, tramite l'autore Robert Moore Williams, abbia potuto influenzare il pensiero di due grandi pensatori come Einstein ed Oppenheimer, è assai pretenzioso!.

E pretenzioso IMHO anche accreditare all'autore R.M.Williams, super poteri paragnostici :-) capaci di predire l'imminente futuro!. 

E' invece possibile, che tutti e tre abbiano eseguito lo stesso percorso neurale, nello speculare sulle ragioni di un possibile contatto alieno sulla Terra, considerando i tanti avvistamenti di Foo Fighters che erano stati effettuati durante la WWII in Europa, quanto nel Pacifico.

lunedì 11 giugno 2018

The Green Man

Sul magazine Amazing Stories dell'ottobre 1946 fu pubblicato il lungo racconto di fantascienza "The Green Man" scritto da H.M.Sherman. Nella lunga storia di SciFi, ambientata nel 1943 l'autore s'immagina che un alieno antropomorfo esteticamente quasi identico ad un essere umano (a parte la pelle verde), atterri sulla Terra, quindi prenda contatto pacificamente con la razza umana, per comunicare che...
Il plot sarà poi permutato con il tempo da Hollywood, che ne caverà fuori prima Ultimatum alla Terra (1951) poi un serial TV "Mork & Mindy" (1978) quindi Starman (1984), il remake di Ultimatum alla Terra (2008

sabato 9 giugno 2018

Le proto stazioni spaziali nascono su Amazing Stories nel Febbraio del 1946

Che su Amazing Stories si possano trovare fiabe di fantascienza che narrano di guerre spaziali, non è una novità ;-) 

Non è nemmeno una novità, che su Amazing Stories siano state pubblicate storie che parlavano di culture aliene, sviluppatesi nella microdimensione :-) 

Quello che c'è di simpatico su Amazing Stories del Febbraio 1946 nel racconto "invasion of the micro-men" di R.S.Shaver è che si parli di stazioni spaziali, con shape assai diverso da quanto aveva immaginato razionalmente il capitano Potocnik nel suo saggio "The problem of Space Travel" pubblicato su Amazing Stories nel 1929!.
Gli illustratori, quanto gli autori di fantascienza, immaginavano stazioni spaziali e pianeti artificiali, un po' come delle sfere di vetro dentro cui collocare case, palazzi, strade, fiumi... praticamente come le palle di vetro natalizie, che negli USA sono sempre state molto popolari, come sopra mobili!

mercoledì 6 giugno 2018

Amazing Stories volume 18 nel n°4 di Settembre 1944

Il numero di Amazing Stories del Settembre del 1944 è un numero del magazine in divisa militare!. A due mesi dopo il D-Day in Normandia, Amazing Stories nel Settembre 1944 ebbe a proporre tutti racconti di SciFi scritti da militari. Durante la WWII negli USA non fu mai applicata la leva obbligatoria, ma tutti i soldati che si erano arruolati, furono solo volontari oppure militari in carriera!. 

Il contesto storico del 1944
La WWII infuriava in Europa e nel Pacifico. In Gennaio l'Armata Rossa iniziò l'offensiva su Leningrado, nello stesso mese gli Alleati sbarcarono ad Anzio ma il generale Alexander s'arenò sulla spiaggia perdendo il favorevole effetto sorpresa sulle truppe naziste, nonostante avesse avuto la strada aperta sino a Roma!. In febbraio gli USA sbarcarono nelle isole Marshall, mentre a Montecassino in Italia si combattè una durissima battaglia di cui non se ne vedeva la fine. In Marzo i giapponesi lanciarono un'offensiva in Cina contro le truppe comuniste di Mao Zedong, in giugno gli Alleati sbarcarono in Normandia, mentre gli USA combattevano ferocemente nel Pacifico nella battaglia di Saipan e nelle Filippine e poi in luglio 1944 a Guam. In settembre Anna Frank fu catturata dai nazisti e spedita con i familiari ad Auschwitz dove perì. Nello stesso mese, gli Alleati lanciarono l'operazione Market Garden per la conquista dei ponti che risultò un mezzo disastro. Da novembre iniziarono i bombardamenti dei B29 su Tokyo mentre in dicembre 1944 i nazisti progettarono l'attacco nelle Ardenne.

https://it.wikipedia.org/wiki/1944


Nel numero del Settembre del 1944 su Amazing Stories scrissero racconti di SciFi: 3 soldati, 3 caporali, 4 sergenti, 1 tenente.

Star Base X: C'era più di una base militare nascosta in Antartide. Dietro la storia di SciFi potrebbe celarsi lo spunto reale di un B24 costretto ad un atterraggio d'emergenza nelle Aleutine?

The thinking cap: Reggie era un amabile idiota, andò al college e poi in un asilo malsano... Dentro la storia di SciFi potrebbe celarsi un fatto reale: un qualche rampollo dell'alta società andato come ufficiale in guerra e privo d'esperienza sul campo.

Private Prune speaking: ebbero a premere il bottone sbagliato e trasformarono il soldato Prune in un oracolo, che era fonte di guai per tutti quanti. Nela storia di SciFi potrebbe celarsi la storia di un soldato maldicente e dalla lingua troppo lunga, tanto da finire nei guai per insubordinazione?

Professor Thorndike's mistake: perchè non amava i gatti era un mistero, finchè Mack non parlò della ragazza, e del felino che non aveva nove vite. La storia di SciFi potrebbe ispirarsi ad un qualche spunto reale: forse l'esperienza di un bombardamento aereo giapponese subito in qualche base dell'Oceano Pacifico?

Dolls of death: Non c'era dubbio che Herkles fosse un ingegnoso impostore, ma quando assemblava bambole era per altro. Forse nella storia di SciFi potrebbe fondarsi in un qualche spunto reale di un addetto al munizionamento per i bombardamenti aerei in un arsenale.

Weapon for a WAC: lo zio Whitefield conosceva la psicologia ed il potere della suggestione, fu realmente una sua idea quella di parlare della leggenda che c'era intorno alla spada? Dentro la storia di SciFi potrebbe nascere dall'esperienza reale di un Military Police che suggerì ad un'ausiliaria di detenere un'arma, per tutelarsi da eventuali aggressioni a scopo sessuale?

Double cross on Mars: Terry Lester non poteva odiare nessuno di più dei suoi impiegati, quindi si schierò con i Marziani e scoprì il suo errore, in un duro giorno. La storia di SciFi potrebbe essere germinata da una romanzatura di una qualche onorificienza militare a piloti bombardieri?

Warburton's invention: Warburton inventò un robot, e le parti con cui lo compose pesavano 320 pounds, ma dopo il riassemblaggio ne pesava 312, perchè? La storia di SciFi potrebbe essere la metafora di un soldato ferito, che ebbe a subire qualche tipo d'amputazione?

Overlord of Venus: Jim Rice trovò lo scienziato disperso, ma come lo guardò loro camminarono dentro il mare e scomparvero. Dietro la storia di SciFi potrebbe celarsi lo spunto reale dell'operazione Overlord Sbarco in Normandia.

Matches and Kings: Klobar prese vantaggio dal fatto che la superstizione domina l'umana ragione per fare di se stesso l'uomo più ricco del mondo. Dietro la storia di SciFi, ci potrebbe essere la romanzatura di un'esperienza bellica.

I'll see you again: Tornò dall'inferno sopra la Germania perchè aveva promesso di riverderla in primavera. La canzone "We'll meet you again" molto popolare durante la WWII potrebbe essere stato lo spunto del racconto di SciFi.

p.s.
Si informano gli utenti e passanti del blog, che a causa d'eccessivi oneri finanziari, l'hosting con il dominio ed il Website storico www.omaha-beach.net sarà soppresso in Luglio/Agoso 2018.

domenica 3 giugno 2018

Mascheramento quasi STEALTH e miraggi (cinesi) nel 1945 su Amazing Stories

Per un osservatore del XXI secolo le riviste pulp possono apparire spesso puerili, semplicistiche, altre volte interessanti ed appassionanti e qualche volta persino complesse da comprendere!. Su Amazing Stories del Dicembre 1945 fu pubblicata la novella di fantascienza "Mirage World" di C.S.Geier

Per la prima volta s'introduce il concetto stealth nella fantascienza, come se il miraggio fosse un mascheramento tecnologico, a cui però il radar sarebbe immune, finendo per rivelare la vera realtà. L'invisibilità radar è ancora ben lungi dall'essere immaginata, anzi il radar appare come un mezzo tecnologico capace di svelare l'invisibile.

Tuttavia l'esistenza di una città fantasma, tecnologica, in mezzo al niente, è un forte elemento di suggestione per un osservatore del XXI secolo, se non altro perchè tale evento si è manifestato in modo quasi identico a quanto rappresentato nel Dicembre del 1945, in Cina a causa proprio di un miraggio, un fenomeno ottico, causato dall'alto inquinamento!.



venerdì 1 giugno 2018

A 10 secondi dal Nulla! (v1.0)

Omaggio ad Amazing Stories –luglio 1941- in particolare al racconto “10 seconds to nowhere
di David Wright O’Brien assemblando un plot remastering


Risorsa reperibile anche presso:
https://www.scribd.com/document/380298578/A-10-secondi-dal-Nulla
http://en.calameo.com/books/000781945f10877d76baa