domenica 12 luglio 2020

Creatura degli Abissi (1989)

Creatura degli Abissi (1989) - Il Deep Star Six è un laboratorio subacqueo di ricerche super avanzate che opera nelle profondità dell'Oceano. Tra i suoi compiti, quello di scandagliare i fondali per una possibile opera di colonizzazione e anche per scopi militari. Quando il supervisore John Van Gelder ordina di far esplodere la cavità per costruire una base missilistica, l'equipaggio durante la missione viene attaccato da una creatura niente affatto amichevole. L'equipaggio viene progressivamente ridotto dagli assalti della creatura mentre la base sta per essere investita dall'esplosione del reattore...

domenica 5 luglio 2020

Luna Zero Due (1969)



Luna zero due (Moon Zero Two) è un film di fantascienza del 1969 diretto da Roy Ward Baker e prodotto dalla Hammer Films. Il film ebbe ricavi molto scarsi al botteghino.

giovedì 2 luglio 2020

Phun

Quando il mondo della fisica classica, si applica ai videogiochi, immaginando con effetti realistici scenari e fenomeni naturali, creando impatti.
http://www.algodoo.com


martedì 30 giugno 2020

Il blog Mia Fantascienza va in pausa!

Come ogni anno, nei periodi estivi il blog "Mia Fantascienza" va in pausa ;-) ma non abbandona senza contenuti di SciFi, li affezionati lettori, che passano regolarmente a visitare il blog!.
  • Nei giorni Festivi, sarà sempre disponibile un  film o telefilm ;-) di Fantascienza, in streaming gratuito, da fruire online (oppure se vorrete, potrete visitare il blog stando in spiaggia, usando il vostro smartphone)
  • Un post al mese di recensione FUN STATION, sui Videogiochi gratis, in Creative Commons.
  • Resta disponibile mensilmente, la pubblicazione di un racconto di fantascienza, scelto e tradotto dai migliori racconti di Amazing Stories, rimasterizzato in PDF nella collana JDAB ;-)
  • Dal mese di Settembre i post, riprenderanno la normale cadenza mensile!
  • Nel frattempo, se vorrete, potrete sbirciare le notizie del vlog estivo Mia Calignaia ;-) che riapre i battenti, per rinfrescarvi le idee, se non vivete in una città di mare!


Per inaugurare la stagione estiva, (tranne la recensione di un gioco + rimasterizzazione ebook JDAB) si propongono due contributi multimediali

 Navigator (1986) con pista audio in italiano
One Step Beyond: The Room Upstairs - English soundtrack

domenica 28 giugno 2020

Amazing Stories INTERSTELLAR FLIGHT by Ben Bova nel 1964

Ben Bova è uno sceneggiatore e scrittore di fantascienza, nel gennaio del 1964 scrisse un interessante articolo che fu pubblicato sulla rivista di fantascienza Amazing Stories, intitolato: Interstellar Flight.

Il testo è disponibile in inglese, in originale, come estratto da Amazing Stories n.1 vol.38 del Gennaio 1964 che illustra in modo razionale, ottimi spunti di "ufologia razionale" al proprio pubblico del 1960s.

Per le persone non dotate di skills linguistici in inglese, si provvede a fare una brevissima sintesi dei punti centrali dell'articolo, in cui si discuteva nel 1964, delle modalità per viaggiare nello spazio.

Con il tempo la scienza ha dimostrato che nel sistema solare non ci può essere vita intelligente, così per come noi la intendiamo sulla Terra. Sono state distrutte dalla Scienza, tutte le fabule di fantascienza ambientate su Marte, Venere, Giove ecc... Le distanza siderali anche solo alla stella più vicina, Alfacentauri, sono incommensurabili: con le velocità sviluppate dai razzi a propulsione chimica, necessiterebbero 80mila anni per raggiungere Alfacentauri!.
  1. Iperspazio: in questa dimensione, una nave spaziale nell'immaginazione di uno scrittore di fantascienza, potrebbe essere spinta a velocità superluminali, oppure potrebbe essere dotata di Motori FTL-Faster Than Light. I fisici bollerebbero questa invenzione come spazzatura!.
  2. La velocità della luce è una barriera non superabile: viaggiando però ad una frazione sostanziale della velocità della luce, sarebbe possibile viaggiare nello spazio, sfruttando anche gli effetti relativistici del tempo nave (che subirebbe una drastica contrazione, rispetto ad un osservatore in quiete sulla Terra).
  3. Animazione Sospesa & Ibernazione: è una necessità per viaggiare nello spazio, portando allo zero l'equipaggio e poi svegliandolo poco prima dell'arrivo. Sarebbe una necessità indispensabile, ogni volta si pensasse a lunghi viaggi siderali, anche se l'astronave viaggiasse ad una frazione prossima alla velocità della luce, considerate le infinite distanze siderali che dividono le stelle, anche solo della nostra galassia.
  4. Interstellar Ramjet, ossia un motore a fusione che potrebbe alimentare accelerazioni a 1g per molti mesi, per quanto oggi sia difficile emulare il processo di fusione delle stelle, per sviluppare energia, (NDR il Ramjet appare un'alimentazione insufficiente a coprire i fabbisogni energetici di accelerazioni, decelerazioni, che solo un motore ad annichilazione d'antimateria, potrebbe sostenere per voli siderali tra stella e stella) .

Argomenti Correlati
blog Paleocontatto: AMAZING STORIES GENNAIO 1964 / INTERSTELLAR FLIGHT BY BEN BOVA

giovedì 25 giugno 2020

Potresti essere in errore (v1.0)

Omaggio Amazing Stories del Marzo 1955 in particolare al racconto “You could be wrong” di Robert Bloch con un plot remastering



Il file è reperibile anche presso altri clouds:
https://www.calameo.com/read/0007819451a5c170bfd19
https://issuu.com/65c02/docs/jdab-066