domenica 28 luglio 2019

Gli Invasori Spaziali (1953)

Gli invasori spaziali (Invaders from Mars) è un classico film di fantascienza del 1953 diretto dal regista William Cameron Menzies. Il film fu distribuito in Italia per la prima volta solo nel 1958. Ne fu prodotto un remake, Invaders (Invaders from Mars, 1986) di Tobe Hooper. Un plot di fantascienza permutato dalla prolifica radice di "Guerra dei Mondi" di H.G.Wells
Durante una notte stellata David, un ragazzino che nutre con accanimento l'hobby dell'astronomia, mentre è intento a scrutare il cielo con il proprio mini-telescopio, ad un certo punto assiste all'evento di un atterraggio di una navicella spaziale che s'inquatta in un campo vicino alla sua casa. David corre subito ad avvisare i genitori della cosa, ed essi si alzano malvolentieri, convinti che sia una fantasia del figlio...


Gli alieni sono rappresentati in due modi:
  1. vi sono esseri giganti, scuri, comandati telepaticamente/dispositivi wireless, tali entità potrebbero solo in parte ricordare, l'iconografia aliena Dargos nel caso Zanfretta.
  2. L'essere pensante ha testa a pinolo, ricorda solo in parte l'iconografia della Teogonia Eliopolitana di Osiride, per quanto il resto del corpo dell'essere non sia antropomorfo, ma simile ad un polipo.
  3. L'astronave aliena s'inquatta velocemente, sotto terra: tale metodologia potrebbe ricordare le fotografie NASA su Marte, con la presenza di svariate ANOMALIE (mai spiegate dalla NASA)

domenica 21 luglio 2019

La fortuna di Larson (v1.0)

Omaggio Amazing Stories –gennaio 1943- “Larson’s luck” di Gerald Vance plot remastering


File rintracciabile anche su altri clouds:
https://www.calameo.com/read/0007819458ae8b3f8f74c
https://issuu.com/65c02/docs/jdab-055


Io li ridoppio

Film:"Cosmos War of the Planets" ReMiXato e Ridoppiato.

Film:"La notte dei morti viventi" ReMiXato e Ridoppiato.



Cartone animato:"Wot a night" ReMiXato e Ridoppiato

Film Muto:"Arizona Days ReMiXato e Ridoppiato


Restate sintonizzati ;-) sulla playlist "Recensioni e Cazzeggio Katabiotrico" per altre novità!

sabato 20 luglio 2019

How did they go to the Moon

In omaggio al cinquantenario dell'uomo sulla Luna 21/7/1969 un documentario che racconta la corsa allo spazio durante la guerra fredda!. Per una volta si ragiona di fatti :-) non di fantascienza!.



Lo sviluppo tecnologico dei microprocessori, le comunicazioni/servizi satellitari (GPS, telecomunicazioni in RT su tutto il pianeta, spionaggio, space shuttle, stazioni spaziali, lanciatori riutilizzabili), furono la ricaduta militare e tecnologica dello sbarco sulla Luna. Dal 1970s tutte queste tecnologie divennero mature, permisero lo sviluppo dell'informatica/elettronica di consumo, nel segmento privato & civile.

A 50 anni di distanza dallo sbarco sulla Luna, quasi tutto il sistema solare è stato esplorato: è stata costruita una grossa stazione spaziale internazionale in orbita terrestre, tuttavia a parte il quadriennio 1969-1972 nessun altro essere umano, è mai più ritornato sulla Luna. Non è stata costruita nessuna base internazionale, nel sottosuolo lunare, per scopi scientifici. Pubblicamente, nemmeno un modesto satellite è stato posto in orbita lunare stazionaria, al riparo dalle interferenze terrestri, per fare del SETI-passivo.

Nei decenni a venire, a causa del climate change, sovrappopolazione, scarsità, alti rischi di guerre, è mia opinione che la maggioranza delle risorse finanziarie degli stati nazionali, saranno investite in difesa & armamenti. Non ci saranno danari sufficienti per l'aerospaziale civile & colonie marziane od avventure internazionali su Marte. Forse, saranno costruite piccole basi sotterranee sulla Luna, probabilmente continueranno le esplorazioni robotiche di Marte, ma supporre la colonizzazione umana di Marte nel XXI secolo, è fantascienza!.

mercoledì 17 luglio 2019

World of Tanks, World of Warships, World of Warplanes, World of Submarines

C'è un mondo di giochi :-) tutti pensati per il multiplayer via internet, con PC e con smartphone. Ad essere sincero, non sembrano molto realistici gli scontri bellici. 

A cominciare dal fatto che i giochi hanno vista in terza persona, le dinamiche cinetiche prodotte dai software, sono ben lontane da essere plausibili e credibili. Insomma non sono simulatori tattici ludici, tuttavia tali applicativi di gioco, possono regalare del divertimento online, gratuito. 

World of Tanks: sparatutto carroarmatistico in terza persona :-) privo di blitzkrieg

World of Warships: sparatutto navale in terza persona :-) privo di potere aereo WWII e moderno

World of Warplanes: sparatutto aereo in terza persona :-) molto distante dall'essere un simulatore di volo

World of Submarines: sparatutto tra sottomarini in terza persona :-) molto lontano dall'essere un simulatore di subs


N.B.
Se qualcuno si starà chiedendo se per le generazioni moderne, sia una piaga sociale piuttosto che un divertimento, essere costretti a stare seduti sul proprio divano di casa a giocare via internet con i propri amici, piuttosto che scendere in cortile a giocare a calcetto, nascondino, guardie & ladri in bicicletta, Formula 1 o Rally in bici... perchè c'è troppo smog, PM10, delinquenza... direi che, chiunque si sia posto il problema, si è probabilmente anche dato la risposta da solo ;-P

domenica 14 luglio 2019

Occhi dalle stelle (1978)

Occhi dalle stelle è un film del 1978 diretto da Mario Gariazzo con lo pseudonimo di Roy Garrett, la pellicola italiana di fantascienza ha per tema l'apparizione di extraterrestri e la teoria del complottone.one.one sugli UFO.



Sviluppando delle pellicole fotografiche riprese in una radura con la sua modella, un fotografo si accorge che sulle foto appaiono degli extraterrestri che sono sfuggiti alla visione ad occhio nudo. Decide così di tornare sul posto, ma viene rapito dagli alieni che lo portano a bordo del loro disco volante. La stessa sorte tocca alla modella che si era messa alla ricerca del fotografo scomparso, e che verrà successivamente ritrovata in stato di shock. Nessuno sembra preoccuparsi della sorte dei due scomparsi fino a quando un giornalista viene in possesso delle pellicole fotografiche e, coadiuvato da un ufologo, i quali si mettono alla loro ricerca, sperando di provare l'esistenza aliena in visita sulla Terra...

domenica 7 luglio 2019

Inattesa linea diretta dalla colonia aliena di Gonor su Marte!

Inattesa linea diretta dalla colonia aliena di Gonor su Marte!

In comunicazione dalla colonia aliena di Gonor su Marte


Argomenti Correlati:

La cortina di bambù (1967)

La cortina di bambù (The Bamboo Saucer) è un film del 1968 sceneggiato e diretto da Frank Telford. È una pellicola fantascientifica, ambientata nella Cina comunista, il cui l'abbattimento di un UFO si intreccia con temi tipici della guerra fredda.