giovedì 24 settembre 2020

Lo Space Shuttle nasce su Amazing Stories nell'Agosto 1962

Quando durante la Guerra Fredda nel XX secolo, ebbe ad iniziare la corsa alla Luna tra USA vs URSS, la televisioni, giornali, settimanali americane, incominciarono a diffondere fotografie e filmati di Sputnik, satelliti, astronauti della NASA in tute spaziali, giganteschi razzi vettori e piccole navette spaziali: quadri comandi con giroscopi, cloche, indicatori e pulsanti e levette, nonchè sulle pulp mags apparvero sonde robotiche lunari anche futuribili stazioni spaziali a forma di ciambella. 
Tutta questa iconografia tecnologica dal design moderno e plausibile (per la tecnologia umana nota) spazzarono via dalle dalle riviste di fantascienza, tutte le classiche suggestioni fantasmagoriche del 1950s, 1940s, 1930s, 1920s dove dominavano i dirigibili a razzo giganti nochè i dischi volanti & foo fighters, oltre a dettagli tecnologici in cui svettavano le fantasmagoriche tecnologie a valvole termoioniche, che per 5 decenni hano popolato l'immaginario grafico delle pulp mags.
In Amazing Stories dal 1960s iniziarono a diffondersi piccoli articoli di divulgazione scientifica su progetti NASA, avente a tema lo spazio e le astronavi e la colonizzazione spaziale. Varie idee futuristiche proposte dalla NASA, durante la corsa alla Luna, finirono dentro le pulp mags, per nascondere il ritardo tecnologico americano iniziale, nei confronti dei sovietici, durante la corsa alla Luna. 

Le suggestioni grafiche di Amazing Stories da sempre disegnate da illustratori (digiuni di nozioni scientifiche, che si scopiazzavano l'un l'altro) finirono per essere pesantemente influenzate, dai bozzetti grafici elaborati dagli ingegneri NASA. 

E' infatti dai primi anni del 1960 che in Amazing Stories le suggestioni grafiche allegate ai racconti di fantascienza, mutarono profondamente nel loro design artistico, per mostrare hardware spaziale, che era simile a quanto televisione e giornali e settimanali, mostravano nei progetti NASA.
Ad un osservatore attento del XXI secolo, non può quindi sfuggire il fatto, che in copertina d'Amazing Stories dell'Agosto del 1962 c'erano un paio di stazioni spaziali, una caravella a vento solare, nonchè lo SPACE SHUTTLE ormeggiato, poco distante. Gli astronauti nella copertina d'Amazing Stories dell'Agosto 1962 erano intenti a svolgere missione ExtraVeicolari, tutti erano legati da funi ombelicali (proprio come i primi astronauti del 1962) e non v'è traccia di Jet Pack (per quanto, Amazing Stories l'avesse già predetto nel 1949).

E' però interessante notare il design dello SPACE SHUTTLE: 
  • forma razziforme, 
  • ali a delta, 
  • unica pinna timoniera centrale, 
  • motore (unico) a razzo. 
Salvo l'errore del numero dei motori indicati nel disengo (uno, piuttosto di 3) per il resto, il design dello space shuttle di Amazing Stories del 1962 è perfettamente coerente, con quello che poi sarà costruito dalla NASA nel 1980s.

domenica 20 settembre 2020

Chocky (parte 1)

Sul numero di Marzo del 1963 di Amazing Stories fu pubblicato il bel racconto di fantascienza "Chocky" di John Wyndham, il testo sarà omaggiato con una traduzione in italiano, e pubblicato direttamente sul blog in 4 puntate, da Settembre 2020 a Dicembre 2020, essendo il racconto notevolmente lungo per essere tradotto in un intero ebook JDAB.


Avrebbe potuto essere la fine di Aprile, o possibilmente i primi di Maggio, in ogni caso era da qualche parte in primavera che Matthew festeggiò il suo compleanno facendo i suoi 12 anni, prima dell'arrivo di Chocky. Io ero in terrazza, l'aria era tiepida e primaverile, la panchina dava sul giardino, era il posto dove in genere ci sedevamo quando andavamo fuori sul terrazzo in inverno, perchè su questa panchina ci batteva sempre il sole nel pomeriggio. 

Udii Matthew che parlava da solo, dentro casa, mentre era affacciato alla finestra e con un leggero tono irritato disse -Non lo so!, so solo che sono così le cose!.- 

Non diedi molta importanza alla cosa, pensai che stesse giocando dalla finestra, con qualche suo amico che era venuto a trovarlo, sostando in giardino, dove la finestra della sua camera prendeva aria.

-La Terra gira intorno al Sole in un giorno, un giorno è composto da 24 ore.- 

Dopo una breve pausa silenziosa, Matthew disse -Non capisco perchè dovrebbero essere 32 ore e non 24. In ogni caso, 24 ore compongono un giorno, 7 giorni fanno una settimana-.

Dopo una breve pausa, Matthew disse -Non ho capito, perchè 7 è un numero stupido ed invece 8 no. Comunque 4 settimane fanno un mese e di solito i mesi sono composti da 30 giorni, qualche volta da 31 giorni. No!, ti ho detto di no! e no!. I giorni non sono composti da 32 giorni, sono fatti principalmente da 30 giorni e qualche volta da 31 giorni. E sinceramente non ho capito perchè un mese dovrebbe essere composto da 32 giorni mentre le settimante da 8 giorni. Insomma, la Terra gira intorno al sole in 365 giorni e 6 ore, e nessuno può farci niente.-

La conversazione era davvero insolita, allora m'alzai e misi la testa fuori dal balcone, vidi Matthew che aveva la finestra della sua camera aperta, Matthew era seduto sul tappeto all'indiana, sembrava non esserci nessuno in giardino quanto in camera sua. 

Poi Matthew disse - Ti ho già detto che ce ne sono 12 di questi mesi... No!, non è stupido, è che in un anno non ce ne possono stare più di 12 e nemmeno meno di 12.- 

All'improvviso Colin, l'amico di Matthew comparve in giardino, chiamò Matthew e Matthew uscì di casa, per andare a giocare con il suo amico Colin.

Dopo cena, presi da parte mia moglie Mary e le chiesi -Hai notato, qualcosa di strano in Matthew, ultimamente?!-

-Beh! sì!- rispose Mary - Matthew sembra parlare da solo, poi fa silenzio come se ascoltasse qualcuno, ma non c'è nessuno nella sua stanza.-

-Da quanto tempo, va avanti questa storia?!- chiesi.

-Non saprei- rispose Mary -Io ho notato la cosa, da circa 2 o forse 3 settimane. E' un po' come la storia di Piff, quando comparve per Betty un po' di anni fà. -

Sua sorella Betty, vari anni fà, ebbe a crearsi un amico immaginario di nome Piff, la storia andò avanti per un anno, poi quando andammo al lago in vacanza, Betty conobbe vari altri suoi coetanei e Piff scomparve per sempre!. Mary non ebbe a chiedere niente a Betty su chi era Piff e che fine avesse fatto, pensò che fosse meglio non rinvangare questa storia, dato che s'era risolta da sola!.

Poi Mary disse che a suo avviso, non c'era da preoccuparsi troppo, se Piff non aveva turbato lo sviluppo psichico di Mary, sicuramente allo stesso modo Matthew che era di poco più grande, non avrebbe avuto a soffrire di niente, circa un potenziale amico immaginario. 

Risposi a Mary, che anche io ricordavo la storia di Piff, ma per l'80% del tempo in cui Betty giocava con il suo amico immaginario, Piff se ne stava zitto, finiva per sorbirsi tutte le spiegazioni e le storie che Betty le raccontava. Con Matthew la cosa era un pochino diversa, questo amico immaginario contestava le cose, pareva avere una propria opinione su tutto, e sembrava essere divergente con quella espressa da Matthew.

-Che cosa vuoi dire?!- chiese con tono di voce preoccupata Mary.

-No! niente- risposi, mentre ripensavo alla conversazione insolita ed un po' folle, che avevo udito nel pomeriggio - Matthew stava discutendo su una questione di durata dei giorni del calendario e dei mesi. Niente d'importante.-

-Forse- disse Mary - Matthew giocava, riportando una discussione che aveva avuto a scuola sugli stessi temi-.

-Non credo proprio, nessuno a scuola gli avrebbe detto che una settimana composta da 7 giorni è stupida, mentre sarebbe preferibile una settimana composta da 8 giorni. Mi ricordo d'aver letto sul giornale tempo fà, che c'era stata una proposta matematica di riforma del calendario con 28 giorni, con in più un giorno ogni anno, ma sinceramente nessuno avrebbe da suggerire un mese di 32 giorni per 11 mesi di calendario, dato che poi resterebbero 13 giorni isolati, e non servirebbero a nessuno!-

Mary mi guardò sgranando gli occhi, poi aggiunse - Ehi!, Non l'ho cominciata io, questo discorso!-.

-Sì lo so, è un discorso davvero strano!- risposi ridendo. [...]

Mary riprese la parola, disse che a suo avviso era meglio non stuzzicare cane che dormiva. Ossia, era meglio ascoltare che tipo di discorsi Matthew facesse da solo, era meglio non preoccuparsi troppo, probabilmente sarebbe stata una fase simile a quella che sua sorella Betty aveva passato, un po' di anni prima, le cose sicuramente si sarebbero risolte da sole, tra un po' di tempo.

Il giorno dopo, io e Matthew andammo in auto a fare una passeggiata sul fiume, era un bel pomeriggio di domenica, Matthew mi chiese - papà perchè la mucca s'è fermata lì?-.

Erano le mucche della fattoria dei 5 Elmi, la piccola mandria s'era accatastata vicino al cancello di legno, avevano lasciato il pascolo, ed attendevano che il fattore Albert aprisse loro la staccionata per rientrare nella stalla ed essere munte.

Matthew esordì- Sì, papa!, ma perchè le mucche non si aprono il cancello da sole? Possono imparare, avranno visto Albert almeno un centinaio di volte aprire la staccionata per loro!- chiese Matthew.

- Perchè non ricordano come fare, per aprire la staccionata - risposi, azzardando un'ipotesi.

- Ma perchè le mucche si ricordano di andare vicino alla staccionata lasciando il pascolo, ma non si ricordano come aprire il cancello?- chiese Matthew.

- Semplicemente perchè non lo ricordano - risposi, riproponendo la mia ipotesi, non sapendo che dire.

- Che cosa inibisce un cervello, da ricordare o non ricordare?- chiese Matthew.

Non risposi: la conversazione era troppo complessa per me, figuriamoci per un bambino di 12 anni.

Questo era il tipo di domande che un po' mi spaventavano, non essendo coerenti per un bambino di 12 anni, ed era quello che temevo spuntasse fuori, a differenza di mia moglie Mary, che non voleva curarsi troppo delle fantasie e dei soliloqui di Matthew.

Fu circa 10 giorni dopo, che sentimmo per la prima volta, in modo ufficiale dell'esistenza di Chocky.

Era sera, Matthew doveva andare a letto a dormire, aveva qualche linea di febbre perchè s'era preso un raffreddore, tutti a scuola lo avevano contratto, specie nella classe di Matthew che erano quasi tutti ammalati.

Comunque, apprendemmo dell'esistenza di Chocky quando Matthew corse da sua madre Mary, il bimbo raccontò che lui era stanco e voleva dormire, ma Chocky continuava a parlargli a voce alta, impedendogli di dormire. 

-Chi è Chocky?- chiese Mary.

-Lei parla continuamente, anzi no!, lui parla continuamente, Chocky non la finisce mai di parlare, mentre io sono così stanco... mamma!, mandalo via!, devi dire a Chocky che io voglio dormire!-.

Mary diede un bacio ed una carezza a Matthew poi disse -Chocky, vedi di lasciar stare Matthew, è stanco ha bisogno di dormire, deve riposare. Domani mattina, quando Matthew starà meglio, se vorrai potrai tornare a fare quattro chiacchere con Matthew!-

La cosa sembrò funzionare, Matthew si rilassò e chiuse gli occhi, dopo pochi minuti dormiva già come un sasso.

Io guardai Mary un po' preoccupato, lei mi disse che la cosa era buffa, in famiglia avevamo adottato u'altra peste, dopo Betty, Piff, Matthew adesso c'era anche Chocky, ma dopo tutto la cosa s'era risolta in modo agevole, un bacio ed una carezza e due parole dolci ed il problema era risolto con l'amico immaginario di Matthew. 

Anzi, disse Mary, che non s'era capito bene se Chocky era un'amico oppure un'amica immaginaria, e questa cosa a parere di Mary era positiva: forse Matthew stava crescendo ed era un modo per scoprire l'interesse verso le bambine, che sino a quel momento erano state ignorate, dato che a parere di tutti i dodicenni le bambine erano pappamolle e non erano capaci di giocare a palla o correre a sufficienza, nei giochi di bambini di corsa e guardie e ladri o nascondino.

La febbre di Matthew sparì, ma questa storia di Chocky divenne sempre più complicata. 

Mentre Piff, nell'immaginazione di Betty, compariva solo in camera della bambina quando c'era da giocare, Chocky adesso aveva una sua forma: era quì, era lì, sedeva là, oppure stava laggiù, insomma pur non essendoci nessuno in camera od in cucina oppure nello studio, Chocky aveva acquisito una presenza. Chocky era qualcosa di più di una voce che compariva dal niente e poi spariva dal niente. [...] Questa cosa spaventò mia moglie Mary, che mi prese in disparte e se ne uscì dicendo che questa cosa di Chocky stava prendendo una brutta piega. Una cosa era parlare con un amico immaginario nella camera dei giochi, salvo poi Piff sparire per tutto il tempo della giornata. Altra cosa era dire che Chocky era seduto in cucina o nello studio od altrove ed era presente per tutto il giorno nella vita di Matthew. La fantasia di Matthew si fondeva con la realtà, a dire di mia moglie Mary c'era il rischio che Matthew non fosse più capace di discernere tra fantasia e realtà: era meglio se uno psichiatra avesse dato un'occhiata a Matthew quanto prima. [...]

Affrontai con Matthew la questione se Chocky fosse un lui oppure una lei: Matthew aveva chiaro quale fosse la distinzione tra i sessi, ma diceva che Chocky non capiva perchè fossero state necessarie due persone per crearne un'altra. C'erano altri dubbi e quesiti su variegati campi ed ambiti, il punto era che Matthew sapeva la differenza delle cose, ma ripeteva che era Chocky che diceva che non aveva capito questo o quello o quell'altro. [...]

La storia di Chocky divenne ancora più incasinata, quando venne a trovarmi Mr.Gore, il professore di matematica di Matthew. Mi disse che Matthew era diventato molto bravo in matematica, molto rapido a risolvere i problemi, era come se qualcuno lo stesse aiutando in matematica, ma Mr.Gore non era riuscito a capire come Matthew sapesse l'uso di base due. Mi chiese se io gli avevo insegnato l'uso di base 2. 

-No!- risposi - Non avrebbe senso insegnarla ad un bambino di 12 anni!-.

Mia moglie aveva gli occhi fuori dalle orbite, non aveva capito niente!.

Scese Matthew da camera sua, il professor Gore porse un foglio a Matthew e gli disse: che numero è questo?!

Y N Y Y N N Y Y = 1 0 1 1 0 0 1 1

Matthew rispose al volo - 179-

-Chi ti ha insegnato base due?!- chiese Mr.Gore

-Chocky!- disse Matthew - ha detto che è stupido usare 10 segni, per indicare le cifre, solo perchè si hanno 10 dita, quando è più semplice usare solo due segni, specie se si hanno due dita!.- 

Il professor Gore diede altri numeri in base 2, per fare moltiplicazioni, divisioni, somme, sottrazioni e Matthew le fece tutte correttamente in un lampo!. [...]

-Matthew, chi ti ha insegnato a far di conto, in questo modo?!- chiesi con tono serio.

-Te l'ho detto!, è stato Chocky!-

Questa cosa mi spaventò tantissimo, anche se i bambini sono spesso soliti fare delle scoperte, osservando il mondo che gli circonda, non era normale che Matthew avesse appreso in modo spontaneo nozioni matematiche, che non s'insegnavano normalmente al corso di studi tradizionale, in cui Matthew era iscritto. [...] 

Qualsiasi cosa fosse Chocky, diceva d'avere due dita, contava perfettamente in base 2, proprio come fanno i computer.

>> Chocky (parte 2)



Piramidi di Gizah e tute spaziali!

Su Amazing Stories dell'aprile del 1962 fu messo in prima pagina, una suggestione grafica in cui la tuta spaziale umana, fungeva da spaventa passeri, in un contesto desertico, in cui a distanza giacevano le tre piramidi di Gizah. La copertina della rivista era dedicata ad un racconto di fantascienza di "Spawn of the ray" di Maurice Ducfos.

giovedì 17 settembre 2020

I missili antinave sono immaginati nel 1950 da Amazing Stories

Su Amazing Stories del 1950 in aprile, fu pubblicato il racconto di fantascienza -Satellite Secret- un racconto di fantascienza spionistico scritto da Kriss Neville, il cui testo è stato anche omaggiato come PLOT REMASTERING in Dicembre 2019

La cosa che non può sfuggire ad un osservatore del XXI secolo, è che ad apertura del racconto campeggia un disegno in cui due V2 colpiscono un cacciatorpediniere. La prima bomba intelligente fu inventata dai nazisti, la Fritz Bomb che nel 1943 cagionò l'affondamento della corazzata Roma. Una variante della V1 ossia la Hs 293 fu dotata di sistema di guida radio, invece che di meccanismi inerziali, ed usata contro navi e bombardieri alleati.

La storia ricorda che il primo missile antinave fu di fabbricazione russa, SS-N 2A Styx (una cellula derivata dalle naziste V1 ma con guida radio e non inerziale) che ebbe a colpire un cacciatorpediniere israeliano affondandolo nel 1967. 

Tuttavia è evidente che il disegno dell'aprile del 1950 su Amazing Stories, lascerebbe supporre che qualche marina militare avesse già sperimentato con successo un missile V2 dotato di sistema di guida radio (e non un sistema di guida inerziale), per colpire obiettivi navali di superficie. Per quanto, il primo missile antinave americano sia ASM-N-2 Bat che entrò in servizio nel 1942 e poi fu ritirato nel 1953 (aveva però un design assai diverso dalle V2) essendo il Bat aviolanciato, così come lo era LBD Gargoyle in servizio dal 1945 al 1950.

Il primo missile antinave dell'Us Navy sviluppato ed introdotto dopo la WWII fu il AUM-N-2 Petrel il cui design era molto diverso da una V2. Si conclude che il disegno dell'aprile del 1950 su Amazing Stories sia un leaking spionistico, sulla strategia SEA DENIAL che i sovietici nel 1950 stavano tentando d'implementare, per sterilizzare il potere delle portaerei americane.

domenica 13 settembre 2020

Stargate S1E7 -Cold Lazarus- nasce su Amazing Stories nel 1962

Tutti ricordano l'episodio di Stargate SG1 stagione 1 episodio 7 -Cold Lazarus- in cui esseri alieni di forma cristallina entrano in contatto con la squadra SG1, in particolare con il colonnello O'Neil, il quale...

Gli esseri alieni composti da cristalli, in realtà nacquero da Amazing Stories del Marzo del 1962, per mano dell'autore Brian W.Aldiss che scrisse il racconto "Tyrant's Territory", in cui s'immaginava una comunità di alieni che vivessero nella forma di cristalli i quali...

giovedì 10 settembre 2020

Il Discovery di 2001 Odissea nello spazio nasce nel 1961

Nel 1961 sulla portentosa rivista di fantascienza Amazing Stories nel mese di gennaio, fu proposto in copertina, il prototipo degli interni dell'astronave Discovery del mitico 2001 Odissea nello Spazio di Kubrik
E' da Amazing Stories che il regista, quanto lo scenografo, hanno pescato per la realizzazione degli interni del film di fantascienza.

lunedì 7 settembre 2020

Dischi volanti come se piovesse, su Amazing Stories!

Il primo Disco Volante terrestre, spacciato come velivolo segreto americano, propulso in modo convenzionale, anche capace di velocità supersoniche, fu spacciato dall'Amazing Stories dell'Ottobre 1957

Altro disco volante, terrestre, in dotazione all'Us Navy fu spacciato da Amazing Stories del febbraio 1958

E' invece in Amazing Stories del settembre 1961 che si spaccia l'idea di un disco volante terrestre, propulso da energia nucleare, capace di raggiungere la Luna.


sabato 5 settembre 2020

Scenari di contatto alieno: stelle di neutroni e geometrie aberranti e navi cargo spaziali


Podcast Play: scenari di contatto alieno, teleconferenza di fantascienza in podcasting, contenente rivelazioni sull'utilizzo di porzioni di materiale di stelle di neutroni, per sviluppare geometrie aberranti e navi cargo spaziali!.

<< Scenari di Contatto Alieno: Alieni Nuove Rivelazioni dalla colonia aliena di Marte!
<< Starship


giovedì 3 settembre 2020

Star Conflict


Star Conflict è un videogioco MMO da combattimento spaziale, dove si gioca come piloti d'elite, nello spazio: è uno sparatutto d'astronavi, con battaglie e missioni PVP e PVE, campagne per giocatore singolo e multiplayer, oltre 100 tipi di veicoli spaziali, vari ruoli tattici e molto altro.



domenica 30 agosto 2020

Ammutinamento nello Spazio (1965)

Classico film cult di fantascienza in bianco e nero, "Ammutinamento nello spazio" è un film del 1966, diretto da Hugo Grimaldi. È una pellicola fantascientifica di produzione italo-statunitense.


sabato 29 agosto 2020

Babbo, lo puoi aggiustare?! (v1.0)

Omaggio Amazing Stories in giugno 1958, al racconto “Daddy fix?!” di Al Sevcik assemblando un plot remastering



Risorsa rintracciabile anche presso altri clouds:
https://www.calameo.com/read/000781945fa6f47684353
https://issuu.com/65c02/docs/jdab-068




venerdì 28 agosto 2020

le radici della SciFi: auto-feedback di Cinema & Tv

Il cinema/TV influenzano se stessi, ad esempio con b-movie che sono rimaneggiati da cui scaturisono grandi successi. Oppure remake, permutazioni di plot, espansioni di saghe di successo con prequel e/o sequel ecc...  sono altri esempi di autofeedback cinematografico.

Il blog si occupa di SciFi (riviste, libri, telefilm, film, giochi ecc...) tuttavia lo scibile di SciFi é talmente imponente che censire ogni cosa é un'opera impossibile, anche perché la Mission del blog, é di analizzare solo materiale in pubblico dominio e/o gratuito. 


  1. Il blog non recensisce altri autori di SciFi (ne ebook, ne corti cinematografici), 
  2. non ha funzioni commerciali su Cinema/pay-tv. 
  3. Per queste ovvie ragioni, l'analisi cinematografica di SciFi ha minore spazio sul blog, di quanto ne abbiano le riviste e le loro influenze nel cinema, dato che i magazines furono la genesi della SciFi da cui molti plot furono permutati.



REMAKE & RIMANEGGIAMENTI NEL CINEMA
Che i passati successi cinematografici orientino le scelte dei produttori per decidere quali nuovi progetti cinematografici finanziare o meno, non é una novità. 

RAUMPATROUILLE ORION -> Star Trek theme: serials & movies e vari remake.


THE DISAPPEARANCE OF FLIGHT 412 -> Project UFO, Close Encounters of 3rd kind, X-Files


SCIENCE FICTION THEATRE
1955 hours of nightmare -> prima bozza di X-files
1955 the world below -> ripresa del tema th Abyss di H.G. Wells
1956 the phantom car -> the car film orror
1956 Sun Gold -> plot remixato in Indiana Jones ed il regno dei teschi di cristallo


ALCOA presents: ONE STEP BEYOND
...


TALES OF TOMORROW
1951 the duplicate -> genesi per il SEQUEL "Third from the Sun" Twilight Zone
1951 the search for the Flying Saucers -> è episodio pilota di "The Invaders"




con il temmpo questo post sarà modificato tramite aggiornamenti per costruire un elenco ragionato delle radici e delle influenze di Twilight Zone sulla SciFi.


N.B.
Questo post sulle radici della SciFi gradualmente verrà modificato con il tempo, non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti.

Ovviamente limitandosi ad analizzare in modo parziale alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), verificando esaustivamente la serie televisiva Twilight Zone, non é possibile definire uno scibile completo sulle radici della fantascienza. 

Molto altro fu prodotto nel tempo dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame e Cinema/TV, essendo marginalizzati nella Narrativa..

Se tutto questo é accaduto IMHO non si puo' incolpare solo i nuovi canali di comunicazione (fumetti, cinema, televisione, console & computer) che si sono aggiunti nel mercato inaridendo la lettura dei consumatori, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non trovarono riscontro nel pubblico, e non allargarono la platea dei lettori (almeno in Italia).

Fonti:



martedì 25 agosto 2020

le radici della SciFi: Twilight Zone

LA SORGENTE TWILIGHT ZONE.
E' un fatto che nella SciFi ci fu un'altra straordinaria fonte d'ispirazione: the Twilight Zone indusse fervidi sviluppi o permutazioni di plot, che divennero poi grandi successi. Un altro gigante della SciFi fu Rod Sterling, creatore della mitica serie televisiva, prodotta dalla CBS nel 1959.

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Twilight_Zone

E' complesso, articolato, il viaggio fantascientifico da fare nelle numerose puntate di "the Twilight Zone". Percorso che potrà essere entusiasmante o meno, dato che dipenderà anche da cosa YouTube, Dailymotion ecc... offriranno tra le loro risorse FREE, per rendere multimediale, la costruzione dell'albero logico sulle radici di SciFi, dalla sorgente "the twilight zone".

TWILIGHT ZONE
1962-to serve the man -> V-Visitor

1985-dreams for sale -> Nirvana, saga di Matrix,

1989-the wall -> Stargate, Stargate.SG1


con il temmpo questo post sarà modificato tramite aggiornamenti per costruire un elenco ragionato delle radici e delle influenze di Twilight Zone sulla SciFi.




N.B.
Questo post sulle radici della SciFi gradualmente verrà modificato con il tempo, non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti.

Ovviamente limitandosi ad analizzare in modo parziale alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), verificando esaustivamente la serie televisiva Twilight Zone, non é possibile definire uno scibile completo sulle radici della fantascienza. 

Molto altro fu prodotto nel tempo dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame e Cinema/TV, essendo marginalizzati nella Narrativa..

Se tutto questo é accaduto IMHO non si puo' incolpare solo i nuovi canali di comunicazione (fumetti, cinema, televisione, console & computer) che si sono aggiunti nel mercato inaridendo la lettura dei consumatori, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non trovarono riscontro nel pubblico, e non allargarono la platea dei lettori (almeno in Italia).

domenica 23 agosto 2020

Saturno 3 (1980)


Saturno 3 (Saturn 3) è un film di fantascienza del 1980, diretto da Stanley Donen, con K. Douglas, F. Fawcett, H. Keitel

martedì 18 agosto 2020

le radici della SciFi: Startling Stories & altre riviste minori

Startling Stories, Astounding Stories, Planet Stories, Weird Tales e varie altre riviste di SciFi minori, sono la parte residuale dell'analisi di questo blog sulle riviste pulp. Con il tempo tramite aggiornamenti, in questo post sarà assemblato un elenco ragionato delle loro influenze.

Vedi Astounding Stories su Mia-Fantascienza
Vedi Startling Stories su Mia-Fantascienza
riviste Pulp minori su Mia-Fantascienza
mega archivio di Luminist.org / pulp mags


1927 Weird Tales "The Sign of the Seven Skulls" di A.L. Smith, genesi del mito 7 teschi di cristallo




1931 Astounding Stories gennaio 1931 in "The Gate to Xoran" di Hal K. Wells inventa la spada laser Jedi


1939 Fantastic Adventures fu ideato dagli illustratori Julian S.Crupa/Kenneth J.Reeve i lineamenti dell'alieno Predator. Nel racconto "Pioneer-1957" di Henry Gade comparvero razzi V2 e militari con uniformi naziste. Nel racconto "If the Earth's magnetic field failed" di Lyle D.Gunn si gettarono le basi palesi del plot cinematografico -The Core-



1939 Science Fiction nel racconto "The Martian Martyrs" di John Coleridge fu ideata la torre del Dr.Zero-Fantaman


1953 Cosmos Science Fiction and Fantasy in "The great C" di Philiph K.Dick, "il computer la grande C" che distrusse la Terra in un lontano futuro, pare proprio essere la protogenesi di SkyNet nella saga Terminator



1953 Planet Stories compare iconograficamente in copertina un Goau'd, poi sarà scopiazzato dagli sceneggiatori di Stargate


1956 Satellite Science Fiction in "the egg" di L.Sprague De Camp è la genesi dell'uovo di Mork & Mindy. "four-billion dollar door", di Michael Shaara predisse problemi tecnici all'apertura della porta del mezzo lunare, che sarebbe atterrato per la prima volta sulla Luna.


1958 Satellite Science Fiction "The reason is with us", di James E.Gunn spiega le ragioni del perchè a suo dire, un viaggiatore temporale giungerebbe nudo e poi ripartirebbe nudo, in un viaggio nel tempo. Tale insolita ragione, fu ripresa da Hollywood nei film della saga -Terminator-


1959 Satellite Science Fiction copertina del febbraio 1959 rappresenta la suggestione dei caccia dei ribelli in Star Wars, in corsa d'attacco tra i canyon della stazione spaziale imperiale Morte Nera.



N.B.
Questo post sulle radici della SciFi gradualmente verrà modificato con il tempo, non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti.

Ovviamente limitandosi ad analizzare in modo parziale alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), verificando esaustivamente la serie televisiva Twilight Zone, non é possibile definire uno scibile completo sulle radici della fantascienza. 

Molto altro fu prodotto nel tempo dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame e Cinema/TV, essendo marginalizzati nella Narrativa..

Se tutto questo é accaduto IMHO non si puo' incolpare solo i nuovi canali di comunicazione (fumetti, cinema, televisione, console & computer) che si sono aggiunti nel mercato inaridendo la lettura dei consumatori, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non trovarono riscontro nel pubblico, e non allargarono la platea dei lettori (almeno in Italia).

domenica 16 agosto 2020

Il mostro del pianeta perduto (1957)

Classico film cult di fantascienza in bianco e nero!. "Il mostro del pianeta perduto"è un film horror fantascientifico statunitense del 1955 diretto da Roger Corman.

sabato 15 agosto 2020

When worlds collide (1951)

Quando i mondi si scontrano (When Worlds Collide) è un film di fantascienza catastrofico-apocalittico del 1951, diretto da Rudolph Maté, la sceneggiatura è basata sul romanzo omonimo del 1933, scritto da Philip G. Wylie ed Edwin Balmer.


Il pilota David Randall viene pagato dal dottor Cole Hendron per consegnargli delle foto dell'astronomo Emery Bronson, scattate da un osservatorio in Sudafrica. Hendron, assistito dalla consulenza di sua figlia Joyce, scopre che una stella rossa chiamata "Bellus" sta per entrare nell'orbita terrestre e ciò causerà la scomparsa del genere umano oltre che la distruzione del pianeta. L'unica speranza, resa nota da Hendron e Joyce, è la scoperta di un pianeta, Zyra, di dimensioni eguali a quelle della Terra e la cui apparente forma sembrerebbe poter supportare la vita. Durante un consiglio di sicurezza indetto dall'ONU, Hendron avverte i capi di stato che la fine del mondo avverrà probabilmente dopo un periodo di otto mesi, e l'unico modo per scampare al disastro e costruire delle astronavi da far partire alla volta di Zyra. Deriso dalla comunità scientifica per le sue teorie non confermate da altri astronomi, Hendron si vede rifiutato il progetto. A questo punto entra in gioco il ricco magnate Sidney Stanton, il quale offre al dottore il proprio patrimonio in supporto alla sua causa, a patto che egli sia il primo uomo a salire sulla nave spaziale. Nel frattempo, Joyce inizia a provare attrazione per Randall, e parlandone al padre trova il suo consenso, la cosa però non va a genio al suo fidanzato, il medico Tony Drake. Passano pochi mesi, e la teoria catastrofica di Hendron viene confermata da tutti coloro che tempo prima l'hanno deriso, i capi di stato si riuniscono nuovamente in consiglio e decidono che ogni nazione dovrà finanziare una propria astronave nel minor tempo possibile. Anche il pianeta Zyra inizia ad avvicinarsi all'orbita terrestre, e la sua attrazione gravitazionale provoca maremoti e altri disastri naturali, e Drake e Randall decidono di partire con altri uomini per offrire aiuti umanitari ai paesi colpiti. Il giorno del giudizio, alle persone viene imposto di giocare ad una sorta di lotteria, dalla quale verrà poi deciso chi salirà sull'astronave, che intanto viene caricata di viveri, microfilm, attrezzi per animali, giornali e libri. Hendron decide che Stanton, Joyce, Drake, il pilota George Fry e Randall saranno i primi a salire sulla nave spaziale, quest'ultimo però rifiuta l'"onore" in quanto non crede di avere utilità a bordo, ma alla fine accetta il posto per amore di Joyce. Intanto vengono pubblicati i risultati della lotteria, e Stanton che vede nella massa da salvare un pericolo per sé stesso ha preso come precauzione una scorta di armi. E così, mentre la gente corre esasperata verso la salvezza, Sidney ingaggia molti agenti in tenuta antisommossa per bloccarli. Durante il caos creato dalla situazione, Stanton rimane indietro a causa della sua sedia a rotelle spinta dalla folla, e vede impallidito tutta la marmaglia che sale sull'astronave. All'ultimo momento, quando l'astronave parte alla volta di Zyra, Hendron rimane a terra aiutando Stanton a rimettersi in sesto, per essere subito dopo disintegrati dall'impatto con Bellus. In preda alle lacrime, Joyce capirà solo dopo che suo padre si è sacrificato volutamente, perché il suo peso avrebbe superato la soglia di sopportazione della nave, e il carburante si sarebbe esaurito prima dell'arrivo sul nuovo pianeta. Il film si conclude con Randall e Joyce seguiti da molta gente, che si tengono per mano durante l'esplorazione di Zyra.

Universi Paralleli, simil Terre negli Esopianeti, il Tempo nella Fisica

16/2/2020 Cinescienza: Universi Paralleli

7/4/2020 Cinescienza: L'esplorazione planetaria oltre il sistema solare, 
a caccia di simil-terre tra verità e speranze


10/4/2020 Cinescienza: Il tempo della fisica

ATTENZIONE: per Ferragosto, DOPPIO APPUNTAMENTO MULTIMEDIALE! alle 18:00 il film di fantascienza con pista audio in inglese -When worlds collide-.

martedì 11 agosto 2020

le radici della SciFi: IF Worlds of Science Fiction

La rivista sorella e competitor di Amazing Stories, fu IF Worlds of Science Fiction, benché nata cronologicamente assai dopo Amazing Stories, "If worlds of science fiction" ha influenzato la SciFi, apportando il suo contributo su temi, narrazioni e tematiche di vario genere, accogliendo molti autori di SciFi.
If worlds of science fiction su Mia Fantascienza


M.LESSER
jungle in the sky->idea di un cacciatore spaziale, da cui nascerà PREDATOR


W.MILLER JR
bitter victory -> protogenesi della saga "Specie letale"





N.B.
Questo post sulle radici della SciFi gradualmente verrà modificato con il tempo, non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti.

Ovviamente limitandosi ad analizzare in modo parziale alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), verificando esaustivamente la serie televisiva Twilight Zone, non é possibile definire uno scibile completo sulle radici della fantascienza. 

Molto altro fu prodotto nel tempo dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame e Cinema/TV, essendo marginalizzati nella Narrativa..

Se tutto questo é accaduto IMHO non si puo' incolpare solo i nuovi canali di comunicazione (fumetti, cinema, televisione, console & computer) che si sono aggiunti nel mercato inaridendo la lettura dei consumatori, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non trovarono riscontro nel pubblico, e non allargarono la platea dei lettori (almeno in Italia).

domenica 9 agosto 2020

I mostri delle rocce atomiche (1958)

Classico film cult di fantascienza in bianco e nero!. I mostri delle rocce atomiche è un film di fantascienza del 1958 diretto da Quentin Lawrence. Il film è il remake della miniserie televisiva The Trollenber Terror, trasmessa dalla ATV nel dicembre del 1956.

mercoledì 5 agosto 2020

RoboCraft

Sparatutto in terza persona, multiplayer, in cui il giocatore costruisce e poi gioca online in contesti futuristici, pilotando robot-astronavi da guerra!
https://store.steampowered.com/app/301520/Robocraft/





martedì 4 agosto 2020

le radici della SciFi: Amazing Stories & Wonder Stories

La Fantascienza é nata per definizione con la rivista "Amazing Stories" nel 1926 prima di quella data, si parla di proto-fantascienza. Vari autori di SciFi erano già noti al pubblico, con il tempo il magazine "Amazing Stories e Wonder Stories" oltre a definire il termine Science Fiction, specificandone quali contenuti ne facevano parte, diede spazio a molti altri nuovi autori!. 

DEFINIZIONE di Fantascienza
Le radici della SciFi: gli autori e precursori di proto-Fantascienza

LA SORGENTE AMAZING STORIES
Molti sono stati i temi affrontati dalla SciFi, tuttavia leggendo i primi numeri della rivista Amazing Stories, é possibile rintracciare un pingue cluster di racconti & libri, che costituiscono le radici della SciFi. Questi sono una serie di tematiche, plot, che poi verranno rimaneggiati, modificati, permutati, da altri autori nel tempo, producendo libri, film, serials, videogiochi, ma che in ultima analisi, buona parte delle produzioni di successo, derivano spesso dalla scopiazzatura e/o rimaneggiamento di quanto già proposto da Amazing Stories!.

Questa bloggata, nella natura di un elenco ragionato (salvo errori ed omissioni involontarie) disposti per ordine alfabetico, VUOLE RENDERE OMAGGIO AGLI AUTORI CHE PER PRIMI PARLARONO DI SPECIFICI ARGOMENTI DI FANTASCIENZA, che il pubblico moderno ha dimenticato, oppure oggi ne ignora persino l'esistenza!.
E' probabile che questo elenco ragionato, possa upgradarsi nel tempo, qualora siano rese in uso gratuito altri numeri di Amazing Stories, successivi al Novembre 1979 presso Lumist.


B.W.ALDISS
tyrant's territory"-> l'autore inventa esseri alieni di cristallo, gettando le basi per Stargate SGI Stagione 1 Episodio 7


W.ALEXANDER
new stomachs for old -> predice il primo trapianto di stomaco/multiviscerale che poi avverrà nel 2001 in Europa/Italia


E.ARNO
jenny the flying ford -> protogenesi del maggiolino tutto matto di Disney


G.P.BAUER
a subterranean avventure -> civiltà umana sadica contemporanea che vive sotto-terra (remix di H.G.Wells e genesi Shaver Mistery)


H.I.BARRETT
the mechanical heart -> prevede il cuore artificiale


J.BARNETTE
the vapor intelligence -> genesi di Star Trek Stagione II Episodio 13 -l'ossessione-


B.X.BARRY
pirates of space -> inventa per primo il personaggio di Ciubecca, della saga Star Wars.


E.BINDER
I robot -> plot uomo/macchina sarà riciclato da Hollywood in "Io robot"


Cpt. H.G.BISHOP USA
on the martian way -> dal concetto dei transatlantici 1920s immagina le arche spaziali in rotta per Marte ed oltre...


S.J.BYRNE
  • the music of the spheres -> protogenesi del racconto "Ordeal in Space" di Robert A.Heinlein
  • prometheus II -> per mano dell'illustratore Malcom Smith nasce l'astronave reale Naboo di Star Wars

N.S.BOND
  • the scientific pioneer returns -> precursore del personaggio Dr.Who
  • horsesense hank in the parallel worlds -> prima ucronia di fantascienza in universi paralleli
  • fugitives from earth -> protogenesi di Twilight Zone -Third from the Sun- 

A.L.BURKHOLDER
a mad world -> inventa i "replicatori" che compariranno in Stargate.SG1 precursore CYBERPUNK


B.BUCKNER
the day time stopped moving -> protogenesi "I am legend" di Richard Matheson, Twilight Zone S1 E1 -Where is everybody?-


C.Y.CABOT
  • the last analysis -> sviluppa il tema della predestinazione genetica, protogenesi di Gattaca
  • the man who got everything -> protogenesi di "culo e camicia il televeggente", "Mr.Cobbler e la bottega magica" ecc...

JOHN W.CAMPBELL 
the voice of the void -> protogenesi del nucleo di curvatura WARP KERN di Star Trek


P.D.CHAMBERLIN
the tale of the atom -> genesi di Spazio 1999


C.CLOUKEY
synthetic -> profetizza l'avvento di droni dotati di intelligenza artificiale precursore CYBERPUNK


S.A.COBLENTZ
  • the wand of creation -> plot andromeda strain, predizione sulla vita sintetica JCVI-syn3.0
  • reclaimers of the ice -> futuri prelievi di ghiaccio per acqua potabile dal polo

W.P.COCKROFT
the alien room -> genesi di "la Sentinella" di A.C.Clarke


R.A.CROSSLEY
the secret of the tomb -> antichi egizi dotati di supertecnologie per stasi d'animazione sospesa (protogenesi STARGATE)


C.CREIGHTON
On some distant stars -> genesi della patacca UFO dell'incontro segreto alieni/Eisenhower


W.DeLISLE
when the darkness came ->in metafora si predisse la detonazione della Bomba Atomica


Dr. D.DRESSLER
the brain accelerator -> tema del super-intelletto sviluppato con terapia, deep blue e limitless


P.VAN DRESSER
south polar beryllium ltd -> protogenesi di Atmosfera Zero


H.EMERSON 
artificial hell -> predice nel 1938 l'esistenza di gas letali nazisti applicati nella Shoah


D.FABERS
th red ray -> primo inventore di un proto-raggio LASER negli infrarossi/ultravioletti


C.FEZANDIE'
dr. Hackensaw's segrets -> previsione dei traduttori automatici, poi miniaturizzati in StarTrek


F.FLAGG
  • the master ants -> plot variato in il pianeta delle scimmie e sequel, prequel
  • the machine man from ardathia -> alieni come umani futuri in visita sulla Terra (fondatore ipotesi temporale UFO) 

L.FRANCIS
coffin of hope -> protogenesi del contesto di The Thing la Cosa E Alien vs Predator



R.Z.GALLUN
red shards of ceres -> inventa il mostro del pozzo di Sarlacc in "ritorno dello Jedi"


R.GALLUN/illustratore PAUL
the space dwellers-> genesi della suggestione scimmie e monolite nero di 2001 Odissea nello Spazio 


S.GARFINKEL
the act of retipuj -> previde che nel 2030 la CO2 sarà a livelli esorbitanti e ci saranno massive migrazioni, prima proto bozza di climate fiction


E.HAMILTON
  • space burst -> predice nel 1937 la sonda VOYAGER avrebbe lasciato il sistema solare
  • gift from the stars -> permuta la lampada di aladino in UFO & impianti alieni, il genere poi sarà stereotipato e declinato in vari film horror
  • the star kings -> a corredo del racconto, gigantografia di primo squartamento macabro per raggio laser disegnato dall'illustratore Malcom Smith

F.G.HEINER

the segret of lord Fennel -> protogenesi nominativa Lord Fennel che permuterà in Lord Fener di Star Wars


W.L.HAMLING
  • Orphan of Atlans ->inventa il gadget Stargate dell'anello rosso spaccacervella dei goual'd
  • planet of the duplicates -> protogenesi del film Moon (2009)


L.T.HANSEN
the undersea tube -> predice la costruzione dell'Eurotunnel sotto la Manica


M.H.HASTA
the talking brain -> darth fener, borg, teste parlanti di futurama


J.B.HARRIS
  • exile on asperus -> genesi del contesto del film Pitch Black
  • the lost machine -> protogenesi delle astronavi ed alieni, di Arrivals


C.WINGER HARRIS
  • the fate of Poseidonia -> tema di una nave terrestre che naviga nello spazio, battleship Yamato
  • the evolutionary monstrosity -> germe in provetta con sviluppo accelerato diventa essere senziente
  • the diabolical drug -> protogenesi del personaggio The Flash


F.A.HODGE
a modern Atlantis -> isole galleggianti e portaerei, piattaforme petrolifere, isole artificiali, deep space nine, stargate atlantis


W.W.HAWKINS
the regeneration wonder -> prototipo narrativo del sarcofago rigeneratore di Stargate/Stargate.SG1


H.HAUSER
Agharti -> anticipa i missili ICBM con potente testata atomica


E.D.JUVE
the vanishing fleet -> il disegnatore Paul nel suo racconto inventa l'Enterprise di Star Trek


F. LEIBER

The night of the long knives -> ambientazione post apocalittica alla "Mad Max oltre la sfera del tuono"


A.MARCELLINUS
the thought machine -> nel 1927 prevede l'avvento dei computer, dotati di stampanti, monitor ed autoparlanti!


capitano S.P.MEEK
  • futility -> inizializza la saga Final Destination e psico-storia di Asimov, predice robot da calcolo alias supercomputer
  • the murgatroyd experiment -> sovrapopolazione nel 2060 per trasformare energia solare in cibo, s'inizia ad assumere clorofilla e la gente si trasforma in "uomini & animali pianta verdi" che però poi generano semi assassini, diventando così una minaccia per la Terra... Il tema degli "uomini piante verdi ostili", sarà permutato da Hollywood in copie umane aliene generate da baccelli spaziali: l'invasione degli ultracorpi, poi virus alieni in Invasion. Prima proto-bozza di climate fiction


L.S.MERCIER
l'an deux mille quatre cent quarante -> the time machine, Buck Rogers, topic viaggi nel tempo


L.MENNING & F.PRATT
the city of the living dead -> nascita saga di Matrix, precursore cyberpunk


MOREY
  • the prince of space -> ad illustrazione del racconto il disegnatore Morey crea il polpo alieno di alien
  • triplanetary -> inventa in illustrazione il robottino Robby del "Pianeta Proibito"
  • terror out of space -> inventa l'atmosfera dark dei necromonger


L.H.MORROW
islands in the air -> precursore delle rocce volanti di Avatar


capitano HERMAN NOORDUNG
the problems of space flying -> predice scientificamente nel 1929 tutta la storia dell'avventura spaziale umana!


T.McLUSKY
monstrosity of evolution -> scienziato nano pazzo coltiva umani geneticamente modificati in provetta (protogenesi ipotesi UFO del complotto)


K.NEVILLE 
the secret of the satellite -> leaking di spionaggio, è mostrata la strategia SEA DENIAL dei sovietici contro l'Us Navy


D.W.O'BRIEN
  • suicide squadrons of space -> immagina a parti invertite una guerra tra USA e Giapponesi, con l'avvento dei kamikaze, circa 2 anni prima della loro comparsa!
  • treasure trouve in time -> riprende il tema della cronovisione di KAW e sviluppa il cronovisore futuro, tematiche riprese da Hollywoood in Minority report, Deja Vu...


W.P.McGIVERN & D.W.O'BRIEN
victory from the void -> fondatori del trinomio tossico (nazy+ufo+alieni) genesi dell'ipotesi UFO del supercomplotto


W.JACKSON
the batmen of Mars -> primo ideatore dell'uomo pipistrello la creatura marziana muterà in super-eroe a fumetti


KAW
the time eliminator -> tema della cronovisione


J.S.KRUPA/R.FUQUA
the red legion -> inventano il primo computer desktop disegnato dall'illustratore Malcolm Smith


W.KATELEY
the 14th earth -> tema della miniaturizzazione in fantastic voyage


D.H.KELLER M.D.
stenographer's hands -> selezione genetica e controllo neurale, precursore cyberpunk


F.A.KUMMER
  • the deadly slime -> il mostro Blob, alieni VS mostri
  • the treasure on asteroid X" -> proto-genesi del contesto della saga Alien


B.OLSEN
  • the four dimensional roller press -> assonanza con mr.fantastic gommoso Fantastici_4
  • four dimensional surgery -> proto concetto di Hyperspazio nella 4th dimensione
  • six legged gangsters -> protogenesi di "a bugs's life"



M.OVERTON
robotcycle fort two -> predice l'avvento di veicoli urbani biposto robotici dotati di I.A.


F.PATTON
a patriot never dies -> si predice l'invenzione della tuta alare


E.A.POE
the facts in the case of Mr. Valdermar -> Zomby saga & remake, Resident Evil, Dayz...


R.PHILLIPS
the House -> proto-genesi di Psyco


F.PRATT
the onslaught from Rigel -> morte nera di star war


R.A.PALMER
time tragedy -> primi impatti della teoria della relatività sui plot di SciFi


D.V.REED
  • the empire of Jegga -> nascita del trinomio tossico (nazy+ufo+rettiliani) genesi dell'ipotesi UFO del supercomplotto
  • murder in space -> protogenesi del contesto e del planetoide gelato di -Star Wars l'impero colpisce ancora-


C.H.RECLOR
cystals of growth-> genesi di Hulk


E.E.REPP

  • the body pirate -> protogenesi del testo di Michael Palmer, del film thriller Extreme Measures
  • the storm buster -> predice tecniche di controllo climatico e l'ingegneria del clima



S.F.ROCCA
new face, same heel -> protogenesi delle minkiate complottiste neonazy di Hitler vivo in sud America...


J.RUSSEL
liners of time -> protogenesi di Star Trek S2E4 -specchio, specchio-


E.F.RUSSEL
Mr.Wisel's segret -> prima volta che si associano le piramidi ad alieni marziani


G.R.SONBERG
laboratory of the mighty mites -> permutazione di W.KATELEY-the 14th earth- a tema la miniaturizzazione, elaborando un racconto di SciFi con laboratori e procedure per miniaturizzare esseri umani, approssimando de facto il fantastic voyage


 J.SHARKEY
 the programmed people -> predice gli occhiali di realtà aumentata


D.D.SHARP
children of the Gods -> due giovani non hanno coscienza d'essere robot, plot permutato da Twilight Zone in "After hours"


G.P.SERVISS
the 2nd deluge -> the day after tomorrow


R.S.SHAVER
the Shaver mystery -> Remix di plot di G.P.BAUER + H.G.WELLS + T.MCLUSKY aggiunge però iconografie sataniche, inventa la genesi del personaggio di Jabba the Hutt


M.W.SHELLEY
frankenstein -> vari remake, shock waves, terminator, universal soldiers


H.M.SHERMAN
the green man -> lungo racconto ambientato nel 1943 s'immagina che un alieno umanoide esteticamente quasi identico alla razza umana a parte la pelle verde, che atterri sulla Terra e prenda contatto con la razza umana per dire... plot di Ultimatum alla Terra, Mork & Mindy, Starman...


D.M.SPEAKER
the disintegrating ray -> tematica dei raggi disintegrativi


A.C. DOYLE/C.SIODMAK
the lost world/eggs of Tanganika -> King Kong, Godzilla, Jurassic park, remake Godzilla


K.STERLING
the bipeds of Bjhulhu -> alieni semi-creazionisti dell'umanità come silenziose sentinelle studiano il genere umano, F.Brown permuterà parte del contesto in "la sentinella" nel 1956


D.W.V.SWAIN
peace mission to planetoid X->inventa le astronavi cargo Goaul'd in Stargate.SG1


C.H.THAMES
the iron virgin -> genesi piena e completa, del classico Terminator, che poi Hollywood mostrerà negli anni 1980s


W.F.TEMPLE
Mr.Craddock's amazing experience -> proto-genesi della saga "ritorno al futuro"


W.THURMOD, R.CUMMINGS
the derelict of space -> viaggio nel tempo con astronavi temporali ritrovate nello spazio, Event Horizon


W.VAN DE LORNE
wanted 7 fearless engineers -> genesi del plot 7 Samurai di Kurosawa, i magnifici 7 western, ecc...


M.VALIER
Berlin to New York in one hour -> predice l'avvento di linee aree civili con aerei supersonici 

G.VERNE
  • from the earth to the moon -> first men on the moon, 2001 odissey into space, intrappolati nello spazio, tema del viaggio spaziale (su Marte oppure in un buco nero) ecc...
  • voyage au centre de la terre -> mondo preistorico nascosto sotto Terra (protogenesi Terra Cava)
  • robur the conqueror -> tema del gigantismo aereonautico, conan il ragazzo del futuro
  • the master of the world -> concepì il trasformer come mezzo non alieno, hollywood lo moltiplicò in numero, per trasformarli in dispositivi alieni dotati di i.a.
  • a drama in the air -> genesi di Airport 1970 e sue varianti


A.H.VERILL
beyond the pole -> protogenesi base Asgard al polo in Stargate.SG1



H.VINCENT
  • tanks under the sea -> nel 2016 la DARPA sfrutterà l'idea per Upward Falling Payloads
  • microcosmic buccaneers -> civiltà aliena che vive nel subspazio in dimensione sub-atomica
  • parasite -> parassita alieno protogenesi di Alien


D.WANDREI 
black fog -> genesi che poi sarà permutata nel tema "the Fog"


H.G.WELLS+A.H.VERRILL
  • the man who could work miracles -> X-Men, Firestarer, Sanctuary
  • the man who could vanish -> Fantastici 4, X-men


H.G.WELLS
  • the star -> Meteor, Deep Impact, Armageddon
  • war of the worlds -> TERRESTRI vs ALIENI, ALIENI vs ALIENI che combattono sulla Terra
  • the empire of the ants -> naked jungle, the birds, piranha, sworm, vari remake.
  • the first men in the moon -> tema del viaggio nello spazio e dei suoi incidenti
  • the story of the late mr.Elvesham -> varie commedie SciFi sullo scambio di menti nei corpi
  • a story of a stone age -> ryu ragazzo delle caverne
  • isola del dr.Moreau -> trasformazione da animali in esseri umani quasi-mostri
  • the country of the blind -> the midwich cuckoos, il villaggio dei dannati e remake vari
  • the time machine -> remix di viaggio del tempo con barbarica civiltà futura sotterranea (protogenesi Shaver Mistery)
  • the abyss -> plot di alieni e culture sconosciute con basi sottomarine
  • when the sleeper wakes -> Metropolis, 1984, il dormiglione, Fry di Futurama
  • the diamond maker -> previde la costruzione sintetica dei diamanti



M.W.WELLMAN
  • the life machines -> ideatore di AB706 macchina pensante sana di mente, progenitore di HAL
  • west point 3000a.d. -> protogenesi dei racconti di scifi di Heinlein in Starship Troopers


G.PEYTON WERTENBAKER
the man from the atom -> robottoni giganti giapponesi


J.WEST
when the ice terror came -> ebbe a prevedere 4 anni prima che accadesse l'offensiva delle Ardenne, descritta a parti contrapposte, circa l'uso di massicci super tank dentro un contesto di un gelo invernale anomalo!


J.WILLIAMSON
  • the prince of space -> crea il progenitore del polipo alieno Alien
  • the cosmic express -> inventa il teletrasporto di Star Trek con smaterializzazione, spedizione su un raggio di luce con l'informazione del corpo e poi rimaterializzazione in loco del corpo


G.MCLEOD WINSOR
station X -> A come Andromeda, Contact


R.M.WILLIAMS
  • beyond that curtain -> creatore dello Stargate, l'apparato é rimaneggiato dalla serie Twilight Zone 1989 Episodio 21 -the Wall- poi da Stargate, quindi da Stargate.SG1 a seguire gli spin-off Atlantis e Stargate Universe
  • the man from the stars -> hardware terrestre costruito da scienziato permette a entità multidimensionale il ritorno in altro universo parallelo; plot e contesto ibridato nel Fantasy & Horror, saranno poi permutati in opere di vario genere: ghost busters, la casa1, 2, armata delle tenebre, trasformer3, thor2, event horizon, contact
  • rockets over europe -> previsione 4 anni prima, dell'avvento di bombardamenti con razzi e bombe volanti sull'Europa
  • the incredible slingshot's bomb s->nel maggio del 1942 predice l'avvento della BOMBA ATOMICA!.
  • like alarm bells ringing ->previsione vari mesi prima, di parte del contenuto della lettera che sarà scritta da Einstein/Oppenheimer sugli Alieni.
  • the weapon ->inventa per primo artefatti BLACK BOX
  • when two worlds meets -> la sagace mano dell'illustratore Rod Ruth definisce l'iconografia del maestro Yoda di Star Wars

L.YERXA
  • one way ticket to nowhere -> predice l'avvento di treni superveloci TGV
  • mysterious crater -> identico incipit e plot remixato dal genere War of Worlds, simile a Invaders from Mars


ATTENZIONE
Tutti gli autori indicati con i loro temi, hanno un post nel blog, in cui è specificato in dettaglio, data di pubblicazione nelle pulp mags, fabula e sue successive permutazioni e sviluppi. 
  1. Attivare una ricerca manuale cronologica negli anni, 
  2. oppure una ricerca per autori e fabule, dal relativo form del blog.
Un primo gradino sulle RADICI DELLA FANTASCIENZA è stato posto: ho esaminato TUTTE le riviste dall'Aprile 1926 al Novembre 1979 (gratuitamente reperibili in internet) per un totale così distribuito:

Amazing Stories Quaterly: 19 pz
Amazing Stories:
  • Decennio 1920s per 43 pz
  • Decennio 1930s per 98 pz
  • Decennio 1940s per 100 pz
  • Decennio 1950s per 99 pz
  • Decennio 1960s per 91 pz
  • Decennio 1970s per 46 pz

Totale Mensili=477 pz
Totale Amazing Stories=496 pz

Restano da essere esaminate ad un'attenta analisi,  circa 63 pezzi intestate a H.Gernsback, per concludere così la prima parte delle radici di SciFi.

Riviste restanti Gernsback da essere esaminate:
Wonder Stories 25 pz
Wonder Stories Quaterly 11 pz
Air Wonder Stories 12 pz
Science Wonder Stories 15 pz
Totale=63 pz


N.B.
Questo post sulle radici della SciFi non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti.

Ovviamente limitandosi ad analizzare in modo parziale alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), verificando esaustivamente la serie televisiva Twilight Zone, non é possibile definire uno scibile completo sulle radici della fantascienza. 

Molto altro fu prodotto nel tempo dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame e Cinema/TV, essendo marginalizzati nella Narrativa..

Se tutto questo é accaduto IMHO non si puo' incolpare solo i nuovi canali di comunicazione (fumetti, cinema, televisione, console & computer) che si sono aggiunti nel mercato inaridendo la lettura dei consumatori, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non trovarono riscontro nel pubblico, e non allargarono la platea dei lettori (almeno in Italia).




Fonti:
Amazing Stories online files sampling directory
http://comicbookplus.com/
Pulp Mags at Archives.org
Science Wonder Stories online files sampling directory
Pulp Mags universal directory

domenica 2 agosto 2020

Odissea sulla Terra (1967)


Odissea sulla Terra è un film di fantascienza giapponese del 1967, diretto da Kazui Nihonmatsu, sul filone dei mostri kaiju devastatori, è presente un cast internazionale con personaggi ed interpreti nipponici e statunitens

domenica 26 luglio 2020

Anno Zero guerra nello spazio (1977)

Anno zero Guerra nello spazio è un film del 1977, diretto da Alfonso Brescia, la pellicola fantascientifica che fa parte di una serie di produzioni cinematografiche basso costo, girate da Brescia, tra il 1977 e il 1978, riutilizzando quasi per intero gli stessi set e il medesimo cast, le scene ambientate sul suolo del pianeta vennero girate all'interno delle grotte di Collepardo. Da alcuni è considerato un remake di -Terrore nello spazio del 1965 di Mario Bava-


venerdì 24 luglio 2020

Profezie SpA (v1.0)

Omaggio Amazing Stories giugno 1958 al racconto “Prophecy Inc.” di Rog Phillips

Profezie SpA by 65C02 on Scribd


Questo testo è stato scelto, non perchè sia particolarmente appassionante, ma perchè dimostra che lettori e scrittori di fantascienza, da sempre si sono influenzati a vicenda. Il testo "Profezie SpA" del giugno 1958 può essere considerato il REMAKE psicadelico di "Omicidi accidentali" del febbraio 1941 dove persiste un ambiente di Vintage Hard SciFi, molto simile al contesto di "vintage Hard SciFi" di "Futility" del 1929 da cui può essere considerata la genesi: testo che è stato omaggiato in JDAB-Techno3




domenica 19 luglio 2020

domenica 12 luglio 2020

Navigator (1986)

Poicheè il film "Cretura degli Abissi" è stato rimosso in YouTube, e non è rimasto visibile almeno per 2 mesi (il periodo estivo) ;-P si ripropone il film "Navigator" di Giugno sul post "Il blog socchiude per ferie" dato che il post sarà presto cancellato essendo comunicazione di breve periodo, mentre il film collocato su Daily Motion, appare assai molto stabile ed offerto gratis in streaming ;-)

 Navigator (1986) con pista audio in italiano

domenica 5 luglio 2020

Luna Zero Due (1969)



Luna zero due (Moon Zero Two) è un film di fantascienza del 1969 diretto da Roy Ward Baker e prodotto dalla Hammer Films. Il film ebbe ricavi molto scarsi al botteghino.

giovedì 2 luglio 2020

Phun

Quando il mondo della fisica classica, si applica ai videogiochi, immaginando con effetti realistici scenari e fenomeni naturali, creando impatti.
http://www.algodoo.com


domenica 28 giugno 2020

Amazing Stories INTERSTELLAR FLIGHT by Ben Bova nel 1964

Ben Bova è uno sceneggiatore e scrittore di fantascienza, nel gennaio del 1964 scrisse un interessante articolo che fu pubblicato sulla rivista di fantascienza Amazing Stories, intitolato: Interstellar Flight.

Il testo è disponibile in inglese, in originale, come estratto da Amazing Stories n.1 vol.38 del Gennaio 1964 che illustra in modo razionale, ottimi spunti di "ufologia razionale" al proprio pubblico del 1960s.

Per le persone non dotate di skills linguistici in inglese, si provvede a fare una brevissima sintesi dei punti centrali dell'articolo, in cui si discuteva nel 1964, delle modalità per viaggiare nello spazio.

Con il tempo la scienza ha dimostrato che nel sistema solare non ci può essere vita intelligente, così per come noi la intendiamo sulla Terra. Sono state distrutte dalla Scienza, tutte le fabule di fantascienza ambientate su Marte, Venere, Giove ecc... Le distanza siderali anche solo alla stella più vicina, Alfacentauri, sono incommensurabili: con le velocità sviluppate dai razzi a propulsione chimica, necessiterebbero 80mila anni per raggiungere Alfacentauri!.
  1. Iperspazio: in questa dimensione, una nave spaziale nell'immaginazione di uno scrittore di fantascienza, potrebbe essere spinta a velocità superluminali, oppure potrebbe essere dotata di Motori FTL-Faster Than Light. I fisici bollerebbero questa invenzione come spazzatura!.
  2. La velocità della luce è una barriera non superabile: viaggiando però ad una frazione sostanziale della velocità della luce, sarebbe possibile viaggiare nello spazio, sfruttando anche gli effetti relativistici del tempo nave (che subirebbe una drastica contrazione, rispetto ad un osservatore in quiete sulla Terra).
  3. Animazione Sospesa & Ibernazione: è una necessità per viaggiare nello spazio, portando allo zero l'equipaggio e poi svegliandolo poco prima dell'arrivo. Sarebbe una necessità indispensabile, ogni volta si pensasse a lunghi viaggi siderali, anche se l'astronave viaggiasse ad una frazione prossima alla velocità della luce, considerate le infinite distanze siderali che dividono le stelle, anche solo della nostra galassia.
  4. Interstellar Ramjet, ossia un motore a fusione che potrebbe alimentare accelerazioni a 1g per molti mesi, per quanto oggi sia difficile emulare il processo di fusione delle stelle, per sviluppare energia, (NDR il Ramjet appare un'alimentazione insufficiente a coprire i fabbisogni energetici di accelerazioni, decelerazioni, che solo un motore ad annichilazione d'antimateria, potrebbe sostenere per voli siderali tra stella e stella) .

Argomenti Correlati
blog Paleocontatto: AMAZING STORIES GENNAIO 1964 / INTERSTELLAR FLIGHT BY BEN BOVA