giovedì 31 ottobre 2019

The missing room - Lyn Venable in Weird Tales Luglio 1953

Dai finestrini dell'autovolante, il cottage sembrava elegante. Lorinda esclamò -E' delizioso, dovremmo visitarlo!-. 

L'autovolante era appena a 100 piedi dal suolo, ed era ben visibile il cartello di "In Vendita" che era vicino al cottage. Dyke guidò la sua autovolante ad atterrare nell'ampio parcheggio, composto da un bel prato verde. 

Dyke e Lorinda uscirono dalla propria autovolante, con Lorinda che aveva la consapevolezza d'aver un nuovo marito. I due giovani erano in piedi davanti al cottage, mano nella mano. 
Lo stile del cottage era diverso dagli altri, un po' più piccolo, con un'aria solida e molto accogliente. 

-Chissà se è aperto- chiese Lorinda. 
-C'è soltanto un modo per scoprirlo- rispose Dyke, mentre impugnò la maniglia del cottage per aprirla. 

La porta s'aprì silenziosa senza problemi. 

-Oh! Dyke, non credo che dovremmo entrare!- disse Lorinda.
-Fuori c'è il cartello in vendita. E' ovvio che il cottage sia perto, così potenziali acquirenti possono visitarlo e decidere se acquistarlo o meno- disse Dyke.
-No, non voglio entrare così, è meglio se fissiamo un appuntamento con l'agente di vendita- rispose Lorinda.
-E’ tardi per volare con l'autovolante in città per contattare l'agente immobiliare, poi è il secondo pomeriggio che andiamo in giro per comprare casa, adesso siamo quì, diamo un'occhiata dentro, poi se ci piace l’immobile, contatteremo l'agente immobiliare- disse Dyke.

C'era un vetro specchiato nel cottage, dentro c'era Freev, che sostava nella stanza segreta, ben chiusa. Freev mandò un messaggio all'astronave aliena che era in orbita bassa, il messaggio riferiva che ancora non era sto possibile rapire nessun essere umano. C'erano state delle visite ma erano inadeguate: la prima coppia era composta sa esseri umani troppo vecchi. La seconda era una coppia di donne, in età troppo giovane per gli scopi alieni. Freev pensava che l'esca del cottage potesse essere un fallimento, ma giusto adesso… era appena entrata una seconda coppia d'esseri umani, che avrebbero potuto collimare con gli scopi alieni.

Lorinda chiuse le proprie mani, affascinata dal cottage all'interno era davvero delizioso. [...] La cucina, il bagno, la stanza da letto, ogni stanza era arredata molto bene, trasmetteva alla giovane coppia una gradevole sensazione d'accoglienza ed intimità e di buon comfort, i due giovani gironzolando per il cottage, sembravano sempre più convinti dell'idea di un possibile acquisto dell'immobile.

Freev comprese che c'era qualcosa di strano nella coppia, nonostante il raggio attrattore fosse stato settato al massimo, la giovane coppia dopo aver visitato il cottage, si preparava a lasciarlo. C'era sicuramente qualcosa di sbagliato nell'arredamento, o nella disposizione delle stanze, Era evidente che il cottage alieno che era stato progettato era errato, altrimenti non si spiegava perchè tutti gli esseri umani, avessero sistematicamente deciso d'abbandonare il cottage. L'astronave in orbita terrestre bassa, aveva quasi esaurito il proprio carburante, ed era ora di ripartire. Il momento del rapimento doveva essere adesso oppure mai.

Ci fu un suono stranissimo, la porta del cottage si chiuse davanti alla faccia dei due giovani e rimase bloccata. Lorinda corse alla porta, iniziò a tirare violentemente la maniglia, per cercare d'uscire. Contestualmente, un tremendo rumore e forti vibrazioni, iniziarono a scuotere tutto il cottage.

Freev mandò un messaggio all'astronave madre: preparatevi a salpare, ho addotto due esseri umani, usando con successo l'esca del cottage. Non c'è stato il tempo di smontare le strutture del cottage, preparatevi per un atterraggio d'emergenza quando giungerò sull'astronave.

Dyke andò verso i vetri del cottage, provò a romperli ma i vetri erano infrangibili, nel frattempo vibrazioni e rumori dilagarono nel cottage, facevano pensare all'impossibile fatto, che il cottage potesse essere un aereo in fase di decollo. 

Dyke andò in cucina, usando strumenti improvvisati, cercò d'aprirsi un varco tra le assi di legno, ma dietro a queste c'era una solida struttura di metallo. 

Dyke riuscì a scardinare una porta che non era di legno, ma bensì di metallo, la lanciò più volte contro la finestra, questa alla fine si ruppe, come fosse stata composta da una misteriosa plastica infrangibile. 

Dyke e Lorinda riuscirono ad infilarsi nel varco, corsero spaventati alla loro autovolante, Dyke accese il proprio velivolo, diede piena manetta, l’autovolante decollò, i due non si guardarono nemmeno intorno per vedere che ne fosse stato del cottage.

Freev era arrabbiato e scoraggiato, sarebbe occorso del tempo per riparare i danni che erano stati fatti al cottage, l'astronave doveva salpare e poi sarebbe tornata in un secondo momento per riportarlo a casa. Alla fine, sicuramente ce l'avrebbe fatta a rapire due esseri umani, per portarli nello zoo galattico sul pianeta Solians 3.

Quella notte ci fu una stella cadente che parve salire nel cielo invece che scendere, ma come è noto, l'occhio umano può essere facilmente illuso dalle rifrazioni della luce, in alta atmosfera.

Dyke e Linda erano tornati nel proprio appartamento in città, si comportavano come se niente fosse successo loro, poi all'improvviso Dyke disse -tutti quei tremori e rumori nel cottage, deve esserci stato sicuramente una sorta di terremoto-.

Linda disse -Ma la porta bloccata, la struttura in metallo dietro le tavole di legno, il vetro infrangibile, come lo spieghi tutto questo?-

-Ok, domani voleremo dall'agente immobiliare, parleremo di questo, prima di comprare la casa, va bene adesso?- chiese Dyke.
_________

Il piccolo agente immobiliare, interamente vestito di bianco, girava svogliatamente le pagine della sua agenda, poi disse -Siete sicuri dell'indirizzo, sul Cottage 7865?!-

-Certo!- disse Dyke che aggiunse - Ci siamo appuntati l'indirizzo, perchè volevamo discutere i termini d'acquisto del cottage, prima però vorremmo dei chiarimenti-

-Non esiste nessun cottage 7865 in vendita- rispose l'agente immobiliare, che poi aggiunse -però ho disponibile quest'altro bellissimo cottage, che potrebbe tornare utile, per le vostre esigenze!-

-Ma noi, abbiamo assistito ad un terremoto, nel cottage 7865- disse Linda.

-La struttura geologica della nostra valle è solida, il rapporto geologico valuta impossibile la possibilità di un terremoto- rispose laconicamente il piccolo agente immobiliare.

Linda impose con stizza le proprie mani sul tavolo, ed iniziò a raccontare nuovamente cosa era loro accaduto, segnalando che era stato, quasi come se il cottage 7865, avesse voluto catturarli. 

Dyke prese le mani di Linda, ringraziò il piccolo agente immobiliare, che era silenzioso ed imperturbabile, forse appariva anche troppo incredulo, per commentare il fantasmagorico racconto della la giovane coppia, circa il cottage 7865.

La giovane coppia salutò, poi salì rapidamente a bordo della propria autovolante, i due presero a discutere animatamente dell'accaduto.

Linda pose subito l'accento su quanto fosse folle, costruire un cottage senza un gabinetto. -Ma chi mai, avrebbe potuto costruire un cottage senza un gabinetto?!-

-Non lo so, ma quello strano piccolo venditore, che per altro ci voleva far indossare degli stranissimi giubbotti a razzo… direi che è sicuramente meglio, se lasciamo perdere l’idea di comprare un cottage da queste parti. Anzi, direi che è decisamente meglio se ci scordiamo della cosa, fingendo che non ci sia mai capitata!- disse Dyke.



Argomenti Correlati
Weird Tales di Luglio 1953

mercoledì 30 ottobre 2019

L'orologio di Mr.Wilson (v1.0)

Omaggio Amazing Stories –gennaio 1947- al racconto “Mr.Wilson’s watch” di H.B.Hickey con un plot remastering.



domenica 27 ottobre 2019

Samurai Jack (2001)

Samurai Jack è un cartone animato statunitense creato da Genndy Tartakovsky e trasmesso da Cartoon Network dal 2001 al 2004. La serie segue le avventure di un samurai senza nome, detto "Jack", trasferito in un futuro distopico governato dal tirannico demone Aku; nel corso della serie, Jack cerca di tornare indietro nel tempo per sconfiggere Aku e impedirgli di conquistare il mondo. La serie di cartoni animai ha avuto 5 stagioni trasmesse da Cartoon Network e Adult Swim

Samurai Jack - Season 1 Episode 1 -The Beginning-

sabato 26 ottobre 2019

Mio Talk Show Parodia: il Cambiamento Climatico

Parodia Satirica di uno standard Talk Show Italiano, un programma di disinformazione con ospiti incompetenti che ragioneranno di tutto, accompagnando i telespettatori, nell'attualità mondana di tanti problemi quotidiani!.

In questo episodio, si parlerà del cambiamento climatico.


Per maggiori informazioni cerca la playlist "Recensioni e Cazzeggio Katabiotrico" oppure invoca l'URL:
http://www.cazzeggio-katabiotrico.gq

giovedì 24 ottobre 2019

La teosofia Blavatsky si razionalizza in Amazing Stories 1936

Su Amazing Stories dell'agosto 1936 fu pubblicata la novella di SciFi "Subconscious" di John Russell Fearn, un lungo e prolisso racconto, in cui per la prima volta s'ipotizzava la possibilità della dislocazione istantanea del subconscio durante il sonno, tra esseri umani ed alieni, grazie ad un potente macchinario alieno

Nell'articolato e complesso plot di SciFi (che è stato omaggiato anche di un plot remastering nella collana JDAB) non privo di divagazioni (lente e soporifere, inutili allo scorrimento della fabula principale), per la prima volta si fece menzione ai lettori di Amazing Stories, dell'immaginario contesto alieno-egiziano posto su Marte. 

Nel racconto di SciFi del 1936 si fondono le credenze teosofiche Blavatsky (1877) dei viaggi astrali, razionalizzate con artefatti tecnologici alieni posti su Marte!.

lunedì 21 ottobre 2019

Star Wars, l'astronave Naboo della principessa nasce nel 1948

In copertina di Amazing Stories del febbraio 1948 svettarono l'astronavi Naboo (poi scopiazzate in Star Wars) che nella rivista di SciFi del 1948 erano a supporto del racconto Prometheus II di S.J.Byrne, immaginate tramite la sagace mano dell'illustratore Malcom Smith. Le astronavi, poste in copertina da Amazing Stories, furono poi scopiazzate da Hollywood, per arricchire la saga Star Wars, con l'astronave della principessa in fuga dal suo pianeta!



Ben poco, si sono inventati gli sceneggiatori di Star Wars, ma molto hanno copiato spudoratamente dalle "pulp mags"!.

sabato 19 ottobre 2019

Mio Talk Show Parodia: i migranti trasportati in Italia

Parodia Satirica di uno standard Talk Show Italiano, un programma di disinformazione con ospiti incompetenti che ragioneranno di tutto, accompagnando i telespettatori, nell'attualità mondana di tanti problemi quotidiani!.

In questo episodio, si parlerà di migranti trasportati in Italia.

Per maggiori informazioni cerca la playlist "Recensioni e Cazzeggio Katabiotrico" oppure invoca l'URL:
http://www.cazzeggio-katabiotrico.gq

venerdì 18 ottobre 2019

UFO patacca oppure suggestione ufologica genuina nel 1948?!

Su Amazing Stories del febbraio 1948 fu pubblicato il racconto di fantascienza "Prometheus II" di S.J.Byrne, sagacemente illustrato dalla penna dell'illustratore Malcom Smith. E' insolito rilevare che a supporto del racconto (dal plot non particolarmente innovativo, essendo un clone permutato del genere guerra dei mondi di H.G.Wells) vi sia una suggestione, grafica, con un oggetto avente una forma ibridata tra una ghianda ed una lampadina, oppure campana da sommozzatore!. 

L'oggetto nel racconto, è stato disegnato in orbita vicino alla Terra: nel 1948 s'era ben lontani dal volo dello Sputnik, tuttavia la sagage fantasia dell'illustratore Malcom Smith suggerisce ai lettori di Amazing Stories, l'idea che navi aliene siano in visita sulla Terra, stando in orbita. Non è questa la prima suggestione di tale tipo, anzi ve ne sono state moltissime altre ben più eclatanti ed in periodi assai precedenti al 1948. 

Tuttavia è ufologicamente interessante, che un oggetto di tale forma (tra una ghianda/una lampadina ed una campana da sommozzatore) sia stato ritratto nel 1948 su una rivista di Fantascienza, in quanto apre a parecchie questioni ufolgiche, non di poco conto.

A cominciare se l'oggetto artistico disegnato da Malcom Smith è più simile ad una ghianda/lampadina, oppure se è molto più simile ad una campana da sommozzatore.

Vi sono stati avvistamenti UFO reali e misurabili che poi sono stati spunto per racconti di SciFi

Vi sono stati Contattati genuine, che poi hanno romanzato il loro evento ufologico!

Poi vi sono stati avvistamenti UFO aventi SHAPE, dinamica di volo, colori, sconosciuti e molto cripitici

martedì 15 ottobre 2019

Il primio squartamento macabro e violento su Amazing Stories apparve nel 1947

Amazing Stories è sempre stata sin dalla sua fondazione nel 1920s una rivista di fantascienza, priva di scene di sesso e di violenza gratuita e sanguinogena, dal gusto macabro per l'orrido. 

Le illustrazioni relative a lotte o morti, anche in fabule Thriller-Fantasy in stile Weird Tales, erano sempre state illustrate in modo molto "soft" e senza particolari cruenti. 

Le scene di violenza gratuita pubblicate da Amazing Stories, davvero si contano sulle dita di una mano (e non superano i 5 casi! dopo il 1947), tuttavia, c'è da segnalare che la prima suggestione violenta, IMHO macabra, con squartamento per raggio laser, fu pubblicata in Amazing stories del settembre 1947, in gigantografia per mano dell'illustratore Malcom Smith, in apertura al racconto "The Star Kings" scritto da Edmond Hamilton.

domenica 13 ottobre 2019

Mio Talk Show Parodia: il Debito Pubblico Italiano

Parodia Satirica di uno standard Talk Show Italiano, un programma di disinformazione con ospiti incompetenti che ragioneranno di tutto, accompagnando i telespettatori, nell'attualità mondana di tanti problemi quotidiani!.

In questo episodio, si parlerà di Debito Pubblico Italiano.

Per maggiori informazioni cerca la playlist "Recensioni e Cazzeggio Katabiotrico" oppure invoca l'URL:
http://www.cazzeggio-katabiotrico.gq

sabato 12 ottobre 2019

Il nome "Lord Fennel" nasce nel novembre 1946

Su Amazing Stories nel novembre del 1946 fu pubblicato il racconto di fantascienza "The segret of the Lord Fennel" scritto da Frank G.Heiner. Il plot è un misto di thriller-fantasy, in cui l'infante di un lord è donato ad occulte divinità malefiche (una sorta di culto indiano simile, alla dea Kali). Il plot non è particolarmente interessante, per un osservatore del XXI secolo, tuttavia non sfugge l'assonanza del nome "Lord Fennel" con "Lord Fener" il nero cavaliere malvagio di Star Wars!.

In realtà, personaggio di "Lord Fener alias Dart Fener alias Dart Vader"ebbe a nascere nel 1926 con il racconto "The talking brain" per mano dell'autore J.H.Asta il cui protagonista verrà poi permutato con il tempo e la tecnologia in Lord Fener, il cui nome probabilmente proviene dalla contrazione/permutazione di "Lord Fennel".

mercoledì 9 ottobre 2019

Le minkiate della Terra Cava Nazista, furono rigurgitate nel 1946 da Amazing Stories

Nel giugno del 1946 su Amazing Stories fu pubblicato il racconto di SciFi "Agharti" di Heinrich Hauser, in cui s'immaginava che dai profondi bunker della Germania costruiti durante la guerra, vi fosse un passaggio per Agharti (le minkiate della Terra Cava) e che nazy sfuggiti alla cattura degli Alleati, avessero costruito una bomba atomica potentissima posta come testata su un missile V7 per annichilire il mondo. 
Il racconto di Amazing Stories è particolarmente interessante, perchè fonde i bunker sotterranei nazisti (costruiti per sfuggire ai bombardamenti alleati) con le minkiate della Terra Cava, il cui retaggio storico risale al 1692 (che si ebbero a trascinare con deliri scientifici sino al 1892). Nel Giugno del 1946 Amazing Stories ebbe a riciclare il tema, proponendone una sua permutazione, che poi avrebbe alimentato il delirio nazy-complottista rettiliano dell'(u)ffalogia dei tempi moderni.

La seconda ragione del perché il racconto di Amazing Stories del giugno 1946 è interessante, è che per la prima volta, si parla di ICBM ossia di Missili intercontinentali con testata Atomica!. Armi nucleari (perfezionati dagli USA nei missili Atlas SM65 solo nel 1962) che inizialmente avranno una sola testata (poi a causa dello sviluppo dei missili anti-missile, gli ICBM porteranno MIRV/MARV)

Storicamente fu la seconda volta, che in una rivista di Fantascienza parlò apertamente di missili intercontinentali, ma nella fiaba del 1946 fu la prima volta, che s'ebbe a parlare di missili intercontinentali capaci di portare bombe atomiche!Sino a quel momenti, nei racconti di fantascienza, le bombe atomiche erano trasportate solo da aerei, non da missili!.

lunedì 7 ottobre 2019

Domande e Risposte dalla colonia aliena di Gonor su Marte

Domande e Risposte, dalla colonia aliena di Gonor su Marte!

Teaser sulla serie di Teleconferenze di Fantascienza in Podcasting


Argomenti Correlati:
<<- Inattesa linea diretta dalla colonia aliena di Gonor su Marte!

domenica 6 ottobre 2019

Battle for Wesnoth

Battle for Wesnoth è un noto e ben conosciuto gioco fantasy, open source, multipiattaforma di strategia si può giocare da soli oppure online. Le mappe sono enormi, la visuale è in terza persona dall'alto, ci sono tanti compiti e molte missioni da svolgere, il gioco risulta essere molto immersivo. Il software è per Windows, MacOS X, Linux ed è possibile scaricarlo gratis!. http://www.wesnoth.org/

giovedì 3 ottobre 2019

The music of the spheres (1935) è protogenesi di Ordeal in Space

Su Amazing Stories dell'agosto del 1935 fu pubblicato il racconto di fantascienza "The music of the spheres" di Stuart James Byrne. Il breve racconto di tre pagine non fu nemmeno illustrato dal disegnatore della rivista, tuttavia è un bel racconto di fantascienza, che fu sicuramente genesi ed ispirazione per il racconto "Ordeal in Space" di Robert A.Heinlein che fu anche pubblicato su Nebula Science Fiction nell'Agosto del 1954.


Nella bella fabula del 1935 scritta da Stuart James Byrne, un traghetto spaziale ha i sistemi elettronici in panne a causa di un brillamento solare, per riattivare i motori, un giovane marinaio si sacrifica, finendo poi sperduto nello spazio, dove perirà. Il corto racconto, ha un'opprimente ambientazione, ed un plot ansiogeno che riesce a coinvolgere anche un lettore del XXI secolo, tale che il racconto è stato omaggiato di un PLOT REMASTERING

Nella fabula di Robert A.Heinlein "Ordeal in Space" si ritrovano ampie tracce del plot del 1935 con un opprimente ambientazione ed un'ansiogeno plot, che coinvolge il protagonista, che però non morirà nello spazio, ma dopo varie vicissitudini, recupererà la propria vita.

Non solo il cinema, le pulp mags hanno IMHO inspirato, ma anche altri autori che hanno scopiazziato e permutato plot altrui! ;-P