giovedì 9 giugno 2016

le radici della SciFi: autori di proto-fantascienza!

E' indiscutibile che oggi alcuni autori di SciFi con molte opere già in pubblico dominio, siano stati dei grandi della Fantascienza, elaborando storie what/if su quasi tutti i temi che poi finirono rimaneggiati o permutati in altro modo, da successivi autori. E' utile ricordare ed omaggiare tali personaggi sconosciuti o quasi, al pubblico dei tempi moderni, con una breve directory.


Precursori di proto-fantascienza: 


Jonathan Swift (Dublino, 30 novembre 1667 – Dublino, 19 ottobre 1745) fu scrittore e poeta irlandese, autore di romanzi e pamphlet satirici. Spirito libero e razionale, pastore anglicano di posizioni eterodosse, si occupò di politica e religione, mettendo in luce follia e presunzione umana, la sua opera satirica più nota é -I viaggi di Gulliver-
https://it.wikipedia.org/wiki/Jonathan_Swift


Eliza Haywood (Londra, 1693 – 25 febbraio 1756) è stata una scrittrice, un'attrice, una pamplettista inglese: ha scritto e pubblicato oltre settanta opere durante la sua vita, tra fiction, spettacoli teatrali, traduzioni, poesia, periodici, romanzi, ecc... La sua opera di proto-fantascienza più famosa "the invisible spy" : un alieno invisibile dotato di un magico tablet, registra storie, aneddoti, dialoghi di ciò che visita sulla Terra.
https://en.wikipedia.org/wiki/Eliza_Haywood

Voltaire pseudonimo di François Marie Arouet (Parigi, 21 novembre 1694 – Parigi, 30 maggio 1778) è stato un filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista, enciclopedista, autore di fiabe, romanziere e saggista francese. La sua opera di proto-fantascienza più nota é "Micromega" dove narra i viaggi di un alieno nel cosmo.
https://it.wikipedia.org/wiki/Micromega

Olof von Dalin (Vinberg, 29 agosto 1708 – Drottningholm, 12 agosto 1763) è stato un poeta e storico svedese. Precettore del futuro Gustavo III, Dalin fu il primo rappresentante e divulgatore dell'Illuminismo nei paesi scandinavi; la sua attività si realizzò attraverso il giornale satirico. La sua opera di proto-fantascienza é -The tale of Erik and the Goths- in cui narra di visite extraterrestri sul pianeta Terra.
https://it.wikipedia.org/wiki/Olof_von_Dalin

Louis Sébastien Mercier (Parigi, 6 giugno 1740 – Parigi, 25 aprile 1814) è stato uno scrittore e drammaturgo francese, il primo ideatore della tematica del viaggio nel tempo, pubblicò la sua opera -L’An 2440- nel 1770. Il protagonista s'addormenta e si ritrova catapultato nel futuro, dove ha modo di visitare il mondo del 2440. Il mondo futuro é rappresentato in modo puerile e pregno della visione illuministica, poi il visitatore torna a destarsi, potendo fare ritorno nel suo tempo.

Giganti di proto-fantascienza!.


Mary Shelley, nata Mary Wollstonecraft Godwin (Londra, 30 agosto 1797 – Londra, 1º febbraio 1851), fu una scrittrice, saggista e biografa inglese. È l'autrice del romanzo gotico Frankenstein (Frankenstein: or, The Modern Prometheus), pubblicato nel 1818; curò, inoltre, le edizioni delle poesie del marito Percy Bysshe Shelley, poeta romantico e filosofo. Era figlia della filosofa Mary Wollstonecraft, antesignana del femminismo e del filosofo e politico William Godwin.
https://it.wikipedia.org/wiki/Mary_Shelley

Edgar Allan Poe (Boston, 19 gennaio 1809 – Baltimora, 7 ottobre 1849) fu uno scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore e saggista statunitense. Considerato uno dei più grandi e influenti scrittori statunitensi della storia, Poe fu l'iniziatore del racconto poliziesco, della letteratura dell'orrore e del giallo psicologico e di proto-fantascienza.
https://it.wikipedia.org/wiki/Edgar_Allan_Poe

Jules Verne, spesso italianizzato in Giulio Verne (Nantes, 8 febbraio 1828 – Amiens, 24 marzo 1905), fu uno scrittore francese. Considerato oggi tra i più influenti autori di storie per ragazzi e, con i suoi romanzi scientifici (quella che poi diventerà la Fantascienza, per mano di Hugo Gernsback), Verne fu uno dei padri della moderna fantascienza, il successo giunse nel 1863, quando si dedicò al racconto d'avventura.
https://it.wikipedia.org/wiki/Jules_Verne

Abraham Stoker, detto Bram (Clontarf, 8 novembre 1847 – Londra, 20 aprile 1912), è stato uno scrittore irlandese, divenuto celebre come autore di Dracula, uno fra i più conosciuti romanzi gotici del terrore. Nonostante il plot sia più Fantasy che hard SciFi, la tematica "sukkiasangue" é la matrice sia del genere vampiro harmony, quanto caratteristica frequente appioppata a molti alieni, immaginati nella hard SciFi
https://it.wikipedia.org/wiki/Bram_Stoker

Emilio Carlo Giuseppe Maria Salgàri (Verona, 21 agosto 1862 – Torino, 25 aprile 1911) è stato uno scrittore italiano di romanzi d'avventura molto popolari. Autore straordinariamente prolifico, è ricordato soprattutto per essere il "padre" di Sandokan, del ciclo dei pirati della Malesia e dei corsari delle Antille. Scrisse anche romanzi storici, storie fantastiche, un romanzo scientifico precursore della fantascienza.
https://it.wikipedia.org/wiki/Emilio_Salgari

Herbert George Wells, (Bromley, 21 settembre 1866 – Londra, 13 agosto 1946), fu uno scrittore britannico tra i più popolari della sua epoca; autore di alcune delle opere fondamentali della fantascienza, è ricordato come uno degli iniziatori di tale genere narrativo. Fu comunque uno scrittore prolifico in molti generi, tra i quali narrativa contemporanea, storia e critica sociale. Wells fu un franco sostenitore del socialismo e del pacifismo, come dimostrano le sue ultime opere, divenute gradatamente più politiche e didattiche. I romanzi nel mezzo della sua carriera (1900-1920) furono più realistici, contemplando la vita della classe medio-bassa: la "Nuova donna" e le suffragette. Fu un forte assertore dell'idea di "Stato mondiale", alla cui promozione dedicò l'ultima parte della propria vita.
https://it.wikipedia.org/wiki/H._G._Wells
H.G.Wells free Ebooks

Il capitano Herman Potočnik (Pola, 22 dicembre 1892-Vienna, 27 agosto 1929) fu messo a riposo dall'esercito austriaco per tubercolosi. Nel 1928 pubblicò il suo unico libro, con lo pseudonimo "Hermann Noordung" intitolato "Il problema della navigazione dello spazio - Il motore a reazione", che l'editore berlinese Richard Carl Schmidt fece uscire con l'anno di edizione 1929. In 188 pagine e oltre 100 illustrazioni, Potočnik propose diverse possibili realizzazioni di stazioni spaziali, satelliti geostazionari. Descrisse anche  i tre moduli di cui si sarebbe dovuta comporre una stazione spaziale a forma di  di ruota abitata che avrebbe prodotto gravità artificiale e sarebbe sostare a 36000km. Alimentata da energia solare, dotata di connessioni radio e telefotografia. Predisse la costruzione di enormi telescopi per studiare il cosmo, e la costruzione di satelliti in orbita geosincrona. Nel 1929 il suo testo fu tradotto in inglese e pubblicato su Science Wonder Stories nello stesso anno dall'editore Hugo Gernsback
Hermann Noordung

Franz Kafka (Praga, 3 luglio 1883 – Kierling, 3 giugno 1924) è stato uno scrittore praghese di lingua tedesca. Nato sotto nei territori dell'Impero Austro-Ungarico, è ritenuto una delle maggiori figure della letteratura del XX secolo, esponente del modernismo e del realismo magico. La sua opera principale -la Metamorfosi- pur non soffermandosi sulle cause fantascientifiche della trasformazione in mostro, elabora comunque concetti dell'uomo-mostro oppure del mutante, o della trasformazione in alieno (vedi saga Alien). https://it.wikipedia.org/wiki/Franz_Kafka

Karel Čapek ( Malé Svatoňovice, 9 gennaio 1890 – Praga, 26 dicembre 1938) è stato un giornalista, scrittore e drammaturgo ceco, figlio di un dottore, studiò filosofia a Praga per poi divenire giornalista. Assieme al fratello Josef elaborò i suoi primi scritti e varie letterarie, é famoso perché nella sua opera "Rossumovi univerzální roboti" fu il primo a coniare il termine "robot".
https://it.wikipedia.org/wiki/Karel_%C4%8Capek


-HALL OF FAME di proto-fantascienza pre-1926

genesi del Viaggio nel tempo: L.S.Mercier
genesi dell'invasione aliena: H.G.Wells
genesi del Primo contatto: E.Haywood, J.Swift
genesi del Viaggio interstellare: J.Verne, H.G.Wells
genesi di Tecnologia immaginaria: E.Haywood, J.Verne, H.G.Wells, E.Salgari
genesi dell'Extraterrestre: Voltaire, O.Dalin
genesi dell'Androide/Cyborg: M.Shelley
genesi del robot: K.Capek
genesi di Zomby,Mostro,Mutante: H.G.Wells, E.A.Poe, A.Stoker, F.Kafka 
genesi di tutta la storia umana dell'astronautica: Herman Potočnik


N.B:
Questo post sulle radici della SciFi gradualmente verrà modificato con il tempo, non é da intendersi come un elenco ragionato esaustivo, ma solo un'esame campionario su alcune sorgenti di Fantascienza particolarmente influenti!.


Ovviamente limitandomi ad analizzare alcune riviste (Amazing Stories, Wonders Stories, IF worlds of science fiction, Startling Stories ed altre), non é possibile definire uno scibile esaustivo e completo sulle radici della fantascienza


Vedi anche: Amazing Stories & Wonder Stories le radici della SciFi

Molto altro fu prodotto nel tempo, dalla New Age, CyberPunk, dal cinema e da altre serie tv, tuttavia é un fatto che in termini di fatturato dal 1990 la narrativa di Fantascienza sia stata asfaltata dal Fantasy (che é un suo spin-off). E' un altro fatto che i temi di SciFi oggi dominino nei Videogame, Cinema/TV, avendo però perso la predominanza nella Narrativa. Vedi la Fantascienza nei Media.

Se tutto questo é accaduto IMHO non si può incolpare i nuovi canali di comunicazione (fumetti, televisione, console e computers) che si sono aggiunti sul mercato, inaridendo la lettura, perché é indubbio che ci sia stata anche una co-responsabilità degli autori e delle linee editoriali nella scelta dei plot, che non hanno trovato il riscontro nel pubblico, finendo per restringere la platea dei lettori (almeno in Italia).